Condividi:


"Niente revoca", e Atlantia vola in Borsa: +12% in cinque sedute

di Pietro Roth

Il titolo ora vale più del 13 agosto 2018, prima del crollo di ponte Morandi

Atlantia svetta ancora a Piazza Affari, dove sale del 2,47% a 24,9 euro, dopo che in un'intervista a La Stampa la ministra delle Infrastrutture, Paola De Micheli, ha escluso la revoca della concessione di Autostrade spiegando che "nel programma di governo c'è scritta una parola precisa e molto diversa: revisione". Le azioni di Atlantia, salite di quasi il 12% nelle ultime 5 sedute, ritornano così sopra i valori (24,88 euro) della chiusura del 13 agosto, giorno precedente al crollo del Ponte Morandi.

Condividi: