Intervista a Jack Savoretti: "Genova ha un cuore che non si spezza"

di Claudio Cabona

L'artista ha presentato il suo nuovo disco "Singing To Strangers" e ha detto anche la sua sul Genoa

Jack Savoretti presenta il suo nuovo progetto discografico Singing To Strangers (BMG), in uscita venerdì 15 marzo su tutte le piattaforme digitali, streaming e negozi di dischi. L’album raccoglie 11 inediti ed è stato anticipato dai singoli Candlelight”, “Youth and Love”, “What More Can I Do?”,“Singing To Strangers (interlude)” e dalla pubblicazione di “Music’s Too Sad Without You” – Live Version, registrato durante la sua esibizione al Teatro La Fenice di Venezia insieme alla star del pop internazionale Kylie Minogue.

Dopo il successo di Sleep No More” uscito nel 2016, un tour che lo ha visto protagonista nei principali teatri italiani e la partecipazione alla 69° edizione del Festival di Sanremo in cui ha affiancato gli Ex-Otago, durante la serata dei duetti nel brano Solo una canzone”,Jack Savoretti torna con un nuovo albumprodotto da Cam Blackwood e interamente registrato a Roma durante l’estate.

In questo disco l’artista compie un’evoluzione nel suono che lo ha sempre contraddistinto, incidendo le tracce insieme alla sua band composta dai chitarristi Pedro Vito e Sam Lewis, il bassista Sam Davies, il batterista Jesper Lind, il direttore musicale Nikolai Torp Davide Rossi grande polistrumentista, che ha curato tutta la parte degli archi all’interno dell’album. Il disco contiene una collaborazione d’eccellenza sul brano Touchy Situation”, in cui il testo è stato scritto da uno dei pilastri della musica mondiale e premio Nobel Bob Dylan.