Condividi:


Giuffrida: "Oggi al San Martino abbiamo 39 sanitari sospesi e 24 ricollocati"

di Marco Innocenti

Il direttore del policlinico a Fuori Rotta: "Con le novità in materia di Green Pass ci aspettiamo che questo numero salga ancora"

Ospite nell'ultima puntata di "Fuori Rotta", il direttore generale del Policlinico San Martino di Genova Salvatore Giuffrida che ha fatto il punto della situazione sulla sospensione dei sanitari che non vogliono sottoporsi alla vaccinazione all'interno del personale dell'ospedale genovese: "Noi abbiamo 39 sanitari sospesi e 24 ricollocati ad altra funzione - ha spiegato Giuffrida - Questi ultimi non hanno dichiarato di non volersi vaccinare ma hanno presentato dei certificati di esenzione dalla vaccinazione. In questo caso la norma ci impone di ricollocarli, anche eventualmente demansionandoli ma mantenendo il livello retrivutivo e staccandoli dal contatto diretto con i pazienti fragili. Però abbiamo 63 persone non utilizzabili nel policlinico. Finora siamo riusciti a rispondere anche alle esigenze di Restart che la struttura di missione ci ha imposto ma il timore è che adesso col Green Pass accelereremo l'individuazione dei non vaccinati e così perderemo più velocemente personale in servizio nei luoghi dove ci serve".

"Le indicazioni se un dipendente è vaccinato o no - ha aggiunto - le hanno fatte le Asl dove il dipendente risiede. Man mano che le Asl ci segnalano la non vaccinazione, noi procediamo con la sospesione o il ricollocamento. Con il green pass, invece, diventa immediato e a quel punto noi sospendiamo o ricollochiamo subito. La sensazione è che ne intercetteremo altri, soprattutto infermieri. Ad oggi abbiamo un solo medico ricollocato perché non vaccinabile sui 750 totali del San Martino".