Genova, pugni in faccia a un sessantenne per rubargli la busta con la spesa: arrestato un 23enne

di Marco Innocenti

A fermare il rapinatore sono state la vittima stessa e un negoziante, allarmato dalle urla e dalla colluttazione

Genova, pugni in faccia a un sessantenne per rubargli la busta con la spesa: arrestato un 23enne

E' stato arrestato con l'accusa di rapina e lesioni il 23enne che ieri, poco dopo le 18,30, ha prima aggredito e poi derubato della spesa un sessantenne in via Borzoli. La vittima era appena uscito da un market dove aveva acquistato alcune cose e stava aspettando l'autobus per tornare a casa quando il giovane gli si è avvicinato e l'ha colpito con un oggetto in pieno volto. Il sessantenne è caduto a terra con il viso coperto di sangue e, a quel punto, il rapinatore ne ha approfittato per rubargli lo zaino e la busta della spesa. Il giovane però non ha fatto molta strada: la vittima infatti si è ripresa prontamente dallo shock e l'ha inseguito, riuscendo a fermarlo.

Il trambusto ha anche attirato uno dei negozianti della via, che ha aiutato il sessantenne a trattenere il rapinatore fino all'arrivo delle volanti della polizia. Alla vista degli agenti, il 23enne ha continuato a mostrarsi violento, anche una volta fatto salire in auto per condurlo prima in Questura e poi in carcere a Marassi. Per lui, oltre all'aresto per rapina e lesioni, è scattata una denuncia per resistenza, violenza e oltraggio a pubblico ufficiale. La vittima, invece, è stata soccorso e trasferita all'ospedale Villa Scassi di Sampierdarena per le cure del caso.