Genova, paura a Tursi: vigile esplode un colpo di pistola per errore

di Marco Innocenti

L'agente stava mostrando l'arma di ordinanza ad alcuni colleghi più giovani. Per fortuna il proiettile si è conficcato nel muro senza ferire qualcuno

Genova, paura a Tursi: vigile esplode un colpo di pistola per errore

Attimi di sorpresa e di paura a Palazzo Tursi, quando l'esplosione di un colpo di pistola riecheggia nell'atrio della sede del governo della città, in via Garibaldi. Il rumore arriva da uno degli uffici della polizia locale presenti nel palazzo. Secondo le ricostruzioni effettuate proprio dagli agenti della locale, il colpo sarebbe partito dalla pistola d'ordinanza di un collega, che stava mostrando l'arma a degli agenti più giovani. Per fortuna, il proiettile si è conficcato in un muro e nessuno è rimasto ferito.

Tutto è accaduto diversi giorni fa, in un'area del palazzo non aperta al pubblico, ma la notizia è trapelata solo ora, al termine dell'indagine interna svolta dalla polizia locale, indagine che come detto ha permesso di chiarire quanto accaduto. Sul fatto, comunque, è già stato avviato un procedimento disciplinare a carico dell'agente, per appurare con certezza le sue dirette responsabilità. Si dovrà capire, fra le altre cose, se il colpo fosse già in canna mentre l'agente mostrava l'arma ai colleghi e, se sì, perché lo fosse.