Genova, nuovo ecopunto Amiu in via dei Giustiniani: tolti 29 cassonetti dalla strada

di Marco Innocenti

Salgono così a 24 i point ad accesso controllato che Amiu ha rinnovato ed aperto in centro storico per il conferimento differenziato dei rifiuti

Genova, nuovo ecopunto Amiu in via dei Giustiniani: tolti 29 cassonetti dalla strada

Aperto il nuovo ecopunto ad accesso controllato in via dei Giustiniani, realizzato all’interno dell’unità territoriale Amiu del Centro Storico, totalmente rinnovata e adattata alle nuove esigenze, nell’ambito del piano integrato Caruggi per la rigenerazione del centro storico.

"La realizzazione di questo nuovo ecopunto – spiegano gli assessori al Centro Storico Paola Bordilli e all’ambiente Matteo Camporaha consentito di eliminare le postazioni di vico Virtù, vico san Bernardo e piazza Veneroso, per un totale di 29 cassonetti su strada, che si aggiungono quindi alle zone che già sono state interessate dal piano di implementazione e trasformazione degli ecopunti. Oltre alle misure già previste dal piano Caruggi, tramite Aster, sono state avviate anche una serie di azioni per puntuali manutenzioni, capillari e diffuse, anche in prossimità degli ecopunti per migliorarne il decoro delle strutture che li ospitano, a partire dalla rimozione dei graffiti. Inoltre, sono stati installati in alcuni ecopunti dei sistemi a onde sismiche e ultrasuoni per contrastare la presenza di muridi all’interno dei siti di conferimento". 

Con l’apertura in via dei Giustiniani, gli ecopunti ad accesso controllato salgono a 24 su un totale di 35 all’interno del centro storico per il conferimento differenziato di rifiuto organico, carta, cartone, plastica, metalli, vetro e il residuo indifferenziato. Anche il via dei Giustiniani l’ecopunto è dotato di un sistema di videosorveglianza per garantire l’utilizzo in piena sicurezza da parte degli utenti e contrastare l’uso improprio dei contenitori e del locale.

Nella zona di via dei Giustiniani sono stati sistemati dei cartelli di avviso per informare gli utenti sulla novità introdotta.  L’accesso tramite badge è previsto per coloro che vivono e lavorano nel centro storico, quindi a servizio alle utenze domestiche e commerciali. Il badge può essere ritirato fino a giovedì 18 febbraio allo Sportello Ambientale di via San Giorgio 7/r, gestito in collaborazione con i volontari di “Ambiente Energia al Quadrato” dalle ore 8.30 alle 12.30 (escluso sabato e festivi). Sarà possibile ritirare, sempre gratuitamente, anche il contenitore dedicato alla raccolta del rifiuto organico.

Chi non potesse ritirare il badge, in caso di smarrimento, furto o per nuova utenza, può chiedere informazioni ai numeri 800 95 77 00 (gratuito da telefono fisso) e 010 89 80 800 (a pagamento da rete mobile), o richiederla attraverso la piattaforma SegnalaCi del Comune di Genova: https://segnalazioni.comune.genova.it/