Tags:

quinto Genova risse gang

Genova, notte da far west a Quinto: maxi risse fra giovani e auto prese a sprangate

di Marco Innocenti

La pazienza dei residenti sta finendo, anche perché questi episodi si ripetono con sempre maggior frequenza

Genova, notte da far west a Quinto: maxi risse fra giovani e auto prese a sprangate

Non c'è pace per gli abitanti di Quinto. Anche questo weekend è stato all'insegna delle maxi risse fra giovani e dei danneggiamenti alle auto in sosta. E la pazienza dei residenti sta davvero per terminare. Epicentro del problema, come spesso accade, sono i giardini di via Gianelli, dove quasi ogni settimana si fronteggiano bande di ragazzi poco più che maggiorenni, quasi sempre armati di spranghe e bastoni. Ieri notte, ad affrontarsi, da una parte giovani di nazionalità italiana e dall'altra giovani nordafricani: pochi minuti di follia e di violenza, per poi dileguarsi prima dell'arrivo di polizia e carabinieri. Il tutto sotto gli occhi attoniti dei residenti, svegliati dalle urla delle due bande. A nulla però valgono le telefonate alle forze dell'ordine, che al loro arrivo riescono a malapena a fermare un paio dei partecipanti.

Pochi minuti dopo, a qualche centinaio di metri di distanza, un gruppo di ragazzi nordafricani circonda due ragazzi che stanno rientrando a casa dopo una serata, colpiscono uno dei due alla testa con un bastone e li rapinano del portafogli e dei cellulari. Ma a fare le spese della violenza di queste babygang non sono soltanto le persone ma anche le auto: dopo ogni rissa, infatti, le macchine in sosta lungo la strada puntualmente riportano i segni della notte di scontri. Ieri, ad esempio, ad alcune auto sono stati mandati in frantumi i finestrini, probabilmente a colpi di spranga.