Genova, l'autopsia sull'uomo caduto in mare dalla pista dell'aeroporto: Robbiano è stato colpito da un'ischemia

di Marco Innocenti

Adesso resta da stabilire se l'uomo sia morto sul colpo oppure sia annegato successivamente

Genova, l'autopsia sull'uomo caduto in mare dalla pista dell'aeroporto: Robbiano è stato colpito da un'ischemia

Sergej Robbiano, il dipendente dell'aeroporto di Genova morto la notte tra venerdì e sabato dopo essere precipitato con l'auto in mare ai margini della pista di decollo, è stato colpito da un'ischemia cerebrale. Lo ha rivelato l'autopsia effettuata ieri dal medico legale Sara Lo Pinto. Saranno solo i successivi accertamenti a stabilire se il 51enne sia morto sul colpo o sia annegato, ma all'origine della tragedia ci sarebbe quindi un malore.

Intanto il fascicolo aperto in procura per omicidio colposo, è passato dal sostituto procuratore Giancarlo Vona a Francesca Rombolà, specializzata in infortuni sul lavoro. Questa mattina il sindacato Usb, di cui Robbiano era delegato per l'aeroporto, ha organizzato un presidio in ricordo del lavoratore scomparso.