Genova, Lauro: "Un giorno spero di tornare a Tursi come sindaco"

di Tiziana Cairati

Dopo 15 anni in Consiglio, l'esponente di Cambiamo e Lista Toti, scherzando, dà la sua disponibilità a candidarsi come primo cittadino nella prossima tornata

Genova, Lauro: "Un giorno spero di tornare a Tursi come sindaco"

A volte scherzando si dice la verità. A Palazzo Tursi durante l'ultima seduta del consiglio comunale prima dello stop elettorale Lilli Lauro, consigliere comunale per Cambiamo e regionale per la Lista Toti, durante il suo discorso di commiato dopo 15 anni in aula rossa ha sostanzialmente dato la propria disponibilità a candidarsi alla carica di sindaco al prossimo giro di amministrative.

"Questo non è un addio ma un arrivederci, perché spero che un giorno una coalizione coraggiosa mi chieda di correre per questa città" ha detto sorridendo.

Lilli Lauro ha sottolineato: "Oggi non ho alcuna malinconia perché ho la speranza che abbiamo in fondo tutti noi politici, quella di poter amministrare il nostro territorio".

Lauro, eletta in Comune per Forza Italia, "regina delle preferenze", si è anche tolta, seppur col sorriso sulle labbra, qualche sassolino dalla scarpa: "Sono contenta di essere stata in quest'aula per 15 anni, di cui tre anni in giunta, dove ho imparato tanto prima che il sindaco, in maniera bonaria, mi defenestrasse".