Tags:

Genova Liguria arpal

Genova, inquinamento: dalla centralina di San Martino i dati peggiori

di Anna Li Vigni

La zona risulta la più inquinata ma non per questo è la più inquinata della città. Non ovunque sono sistemate le centraline.

Grazie alle informazioni di alcuni ndicatori elaborati giorno per giorno durante tutto l’anno, è possibile fornire le prime indicazioni sullo stato di qualità dell’aria in Liguria nel 2021, perlomeno per gli inquinanti che vengono determinati con strumentazione automatica.

I superamenti dei limiti nel corso dell’anno appena trascorso riguardano la media annuale del Biossido di Azoto in alcune postazioni (3 su 5) da traffico di Genova: il limite sul valore medio annuale è fissato a 40 μg/m3, ma i valori misurati sono stati 51 μg/m per Genova - Europa/Via San Martino, 46 μg/m3 per Genova - via Buozzi e 41 μg/mper Genova – Pastorino.

La zona di San Martino risulta la più inquinata ma non per questo è la più inquinata della città. Non ovunque sono sistemate le centraline.

Altra sostanza da seguire con attenzione è l’Ozono, inquinante secondario, cioè senza una sorgente primaria (non esce da marmitte o camini) che si forma in atmosfera per reazioni tra altri inquinanti: alcune centraline hanno registrato superamenti della soglia di informazione (180 µg/m3 sulla media oraria): Genova – Quarto  con 13, Genova – Ungaretti con 3, Sanremo IM – Regina Elena con 1 e Quiliano SV - Pilalunga con 4, senza mai raggiungere la soglia di allarme (240 µg/m3 sulla media oraria per 3 ore consecutive). Il valore obiettivo per la protezione della salute (120 µg/m3 sulla media su 8 ore massima giornaliera) risulta invece superato praticamente ovunque.

Quindi, con le eccezioni sopra descritte, gli inquinanti misurati nelle 47 centraline regionali (3 a Imperia, 14 a Savona, 17 a Genova e 13 a La Spezia) hanno rispettato i limiti di legge.

Per quanto riguarda le polveri sottili PM10, nessuna centralina ha superato il valore di 50 μg/mper più di 35 volte/anno (limite fissato dalla normativa dlgs 155/2010): il dato più numeroso arriva da Busalla GE - Garibaldi con 21 volte, seguita da Bergeggi SV – Capo Vado con 15 e Cairo M. SV - Mazzucca con 14.