Tags:

Genova

Genova, aggredisce gli agenti di una volante. Aveva il divieto di ritorno in Italia

di Redazione

L'uomo ha afferrato un agente al polso storcendoglielo. Nella colluttazione anche l'altro operatore è rimasto ferito

Genova, aggredisce gli agenti di una volante. Aveva il divieto di ritorno in Italia

La Polizia di Genova ha arrestato un uomo di 37 anni per resistenza a pubblico ufficiale, lesioni personali e violazione divieto di ritorno sul territorio nazionale.

Un equipaggio del Commissariato Cornigliano, impegnato in Corso Martinetti per un soccorso a persona con i Vigili del Fuoco, ha notato alcuni giovani che indicavano il trentasettenne che appariva molto agitato.

Fermato per un controllo l'uomo ha iniziato a minacciare di morte gli agenti. L'interrogazione in banca dati ha mostrato a suo carico un divieto di ritorno sul territorio Italiano per cinque anni per motivi di pubblica sicurezza, emesso dal prefetto di Milano nel 2019. Per questo motivo è stato invitato a entrare nella volante per essere condotto in questura, ma l'uomo ha afferrato un agente al polso storcendoglielo. E' iniziata così una colluttazione durante la quale anche l'altro operatore è rimasto ferito, riportando un'escoriazione al gomito. Messo in sicurezza all'interno del veicolo, l'uomo ha continuato a minacciare i poliziotti tirando tra l'altro alcune testate al plexiglas dell'abitacolo durante il tragitto. Il soggetto, definito 'socialmente pericoloso' è stato giudicato per direttissima. Il giudice gli ha prescritto il divieto di dimora in Genova.