Condividi:


Genoa, Onofri: "La squadra lotta ma ha carenze in fase realizzativa e a centrocampo"

di Redazione

L'ex capitano: "Sospetti sulla Samp? Parliamo di cose di cui non sappiamo niente"

Il Genoa esce sconfitto dalla trasferta di Reggio Emilia contro l'Atalanta. Claudio Onofri durante Tgn calcio ha analizzato la sfida e ha parlato del momento che sta attraversando la squadra rossoblu: "Un punto a Bergamo sarebbe stato positivo. Nel primo tempo il Genoa ha fatto una buona prestazione, ma poi c'è da considerare il fatto concreto. Quando giochi bene parti sempre 0-0, quando giochi male parti sempre sotto di uno o due gol ed è capitato questo per errori individuali. La squadra nel secondo tempo è rientrata in campo con un altro volto: lì subentrano i drammi strutturali. Questa è una squadra che non è che non lotta, è che purtroppo è carente in fase realizzativa e in mezzo al campo. Il risultato è che te la devi giocare fino all'ultimo e appena molli un pochino gli avversari ti stendono. Nel primo tempo a Reggio Emilia abbiamo assistito a una buona gara del Genoa considerando anche l'avversario ma poi serve una sveglia immediata."

Sospetti su Sampdoria-Empoli? "Parliamo di cose di cui non mi piace parlare e di cui non sappiamo niente. Dal punto di vista del gioco la Sampdoria ha fatto un buon primo tempo e ha avuto qualche occasione in più rispetto all'Empoli. Nella ripresa un disastro, è calata. Non c'è stata più partita vedevi che ogni azione della Samp era fatta tanto per farla."