Genoa, 777 Partners affida a Don Dransfield lo sviluppo delle rete di club in giro per il mondo

di Marco Innocenti

Oltre al Grifone, il gruppo ha la proprietà di Standard Liegi, Vasco da Gama, Red Star e, con una quota di minoranza, anche del Siviglia

Genoa, 777 Partners affida a Don Dransfield lo sviluppo delle rete di club in giro per il mondo

777 Partners ha incaricato Don Dransfield di guidare lo sviluppo della rete in rapida crescita di squadre di calcio possedute oggi dalla società di investimento in giro per il mondo. A riferirlo, è il network americano Bloomberg. Oltre al Genoa, infatti, 777 possiede anche lo Standard Liegi in Belgio, il Vasco da Gama in Brasile e il Red Star FC in Francia, oltre a una quota di minoranza nel Siviglia in Spagna.

"Questo è un progetto ambizioso con un chiaro senso di direzione e scopo" il commento dello stesso Dransfield. "Siamo entusiasti di avere Don a far parte della famiglia 777 Partners poiché il nostro Football Group ha preso forma - ha dichiarato il cofondatore di 777 Josh Wander - Porta una vasta esperienza di gestione da diversi campionati. La sua passione per lo sport e il rispetto per le comunità locali che serve sono in linea con i nostri principi chiave e aspirazioni a lungo termine per il progetto". Soddisfatto Dransfield che diventerà operativo a fine estate. "Sono davvero entusiasta di unirmi a 777 Partners. Questo è un progetto ambizioso con un chiaro senso di direzione e scopo. Non vedo l'ora di iniziare e dare tutto ciò che ho per aiutare i tifosi e le comunità in tutto tutti i nostri club".