Edilizia Liguria, Tafaria: "In 3 mesi erogati 3,5 milioni di ore di cassa integrazione"

di Marco Innocenti

Il segretario regionale di Filca Cisl: "Se non ripartono le opere pubbliche e private, nemmeno il pil della nostra regione non può ripartire"

Un dato che fa riflettere, quello che emerge dai rapporti Inps sulle ore di cassa integrazione erogate nei mesi di marzo, aprile e maggio: ben 3 milioni e mezzo fra cassa ordinaria, straordinaria e in deroga. "Un dato che non ha precedenti - commenta Andrea Tafaria, segretario generale di Filca Cisl Liguria - Negli ultimi 10 anni abbiamo perso posti di lavoro ma è un dato che deve per forza rientrare perché il settore deve ripartire. Sappiamo benissimo che il pil di questa regione, ma non solo, potrà ripartire solo se ripartiranno le opere infrastrutturali, sia quelle pubbliche che quelle private. Il governo aveva lanciato il bonus del 110% che come sindacato stiamo chiedendo una proroga rispetto alla data del 31 dicembre perché purtroppo ancora non si possono svolgere le assemblee condominiali per le norme anti covid. Se queste opere ripartiranno, ripartirà anche il pil e con esso calerà la cassa integrazione".