Condividi:


Chips&Salsa, a Genova il 14 giugno si incontra il giornalismo innovativo

di Eva Perasso

Tra i giornalisti ospiti, Jeremy White del New York Times che raccontò in modo interattivo il crollo di Ponte Morandi

Il data journalism: come raccontare i fatti raccogliendo numeri e dati e creando notizie. Gli strumenti innovativi per il giornalismo. Vecchi e nuovi, come il podcast o le newsletter. E ancora, quelli per verificare la veridicità di una fonte o di una notizia e diminuire il propagare delle cosiddette fake news. Inoltre, il visual journalism, dove la realtà si mischia con il virtuale, si arricchisce di video, animazioni, ricostruzioni anche interattive per raccontare, in modo nuovo, il nostro mondo.

E' il giornalismo del presente e del futuro, protagonista a Genova il prossimo 14 giugno nel corso dell'evento gratuito "Chips&Salsa, giornalismi digitali, interattivi, mediterranei". Una giornata di confronto a cui parteciperanno ospiti da Italia, Spagna, Egitto, Stati Uniti. Tra loro ci sarà anche Jeremy White, il giornalista del New York Times che ricostruì la tragedia del crollo di Ponte Morandi con un servizio giornalistico interattivo.

Chips&Salsa è un convegno per giornalisti e comunicatori, ma anche per curiosi: è ispirato alla figura di Franco Carlini, giornalista, fisico, saggista, che di Rete e di innovazione nei formati già scriveva in tempi non sospetti, tracciando 20 anni fa scenari che si sono puntualmente avverati. Telenord è media partner dell'evento.