Vinitaly, il ligure Petacchi vince il premio “viticoltore etico”

Vinitaly, il ligure Petacchi vince il premio “viticoltore etico”

2018-04-15T17:30:36+00:00

È andato a Roberto Petacchi dell’Azienda agricola Giacomelli di Castelnuovo Magra in provincia della Spezia, il premio di “viticoltore etico”, assegnato oggi pomeriggio nello stand dell’Enoteca Regionale Liguria a Vinitaly 2018 dall’assessore regionale all’Agricoltura Stefano Mai. “Abbiamo scelto questa azienda – spiega l’assessore Mai – per l’impegno rivolto non solo alla qualità delle produzioni vitivinicole, ma anche al territorio, alla sua storia rurale e alle tradizioni secolari. Il titolare Roberto Petacchi, in questi anni, ha recuperato tre vigneti storici di Castelnuovo, tra cui il Giardino dei Vescovi, un vigneto cintato dalle mura antiche, che, secondo le fonti storiche locali, risale al 1611: uno dei cru storici di Castelnuovo Magra, situato proprio sotto le mura del Castello medievale del paese. Il vigneto, su terrazzamenti con muretti a secco, è, come da antica tradizione, impreziosito da erbe aromatiche. Inoltre, l’azienda ha un occhio attento all’ambiente, con locali riscaldati a biomasse e coltivazioni senza concimi”.

L’azienda agricola Giacomelli è stata fondata nel 1993 da Roberto Petacchi, seguendo le orme del nonno materno che l’hanno portato direttamente alla viticoltura nel territorio di La Spezia. L’azienda si sviluppa su due livelli: in pianura per la produzione dei vini IGT Liguria di Levante Rosso e Bianco; in collina dove vengono prodotti i vini DOC Colli di Luni Vermentino e Rosso.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: