Venerdi, 20 settembre 2019  

Ventimiglia, provano a catturare il cinghiale Carmelo ma lui beffa tutti

Il tentativo (fallito) da parte delle guardie regionali
2019-09-10T19:55:11+00:00

Le guardie regionali tentano di catturare Carmelo, il cinghiale addomesticato che da mesi si aggira tra il greto del fiume Roya e il quartiere delle Gianchette a Ventimiglia, ma lui non si fa vedere e la tentata cattura finisce con un nulla di fatto. “Abbiamo e parlato con le guardie regionali venute per catturare Carmelo e la sua famiglia – spiega Lilian Tadini, attivista del gruppo ‘Iene Vegane’ -. Hanno posizionato la gabbia e messo cibo per attirarlo ma lui non si è fatto vedere”.

Gli operatori della Regione hanno sistemato delle gabbie per prendere i cinghiali e trasferirli, a quanto si apprende, in un’azienda venatoria. “Quando hanno messo le trappole – prosegue Tadini – siamo andate nel panico perché sappiamo cosa può succedere quando li prendono. Temiamo di sapere a quale fine andranno incontro. Per questo chiediamo che vengano affidati a una struttura autorizzata della provincia di Milano i cui proprietari sono disposti a prendersi cura di Carmelo e famiglia”. Oggi numerosi attivisti hanno spedito mail all’indirizzo delle guardie regionali per chiedere di prendere in considerazione la loro richiesta.

TELENORD