“Tassare i porti italiani, altrimenti è aiuto di Stato”. D’Agostino: “Così si rischia il collasso”

“Tassare i porti italiani, altrimenti è aiuto di Stato”. D’Agostino: “Così si rischia il collasso”

2018-04-16T17:10:24+00:00

“Tassare i proventi delle riscossioni demaniali dei porti italiani”; lo sostiene, in documento inoltrato al Governo italiano all’inizio di questo mese, la Dg Competition, la commissione dell’Unione Europea che si occupa di di concorrenza. Secondo Bruxelles la mancata tassazione di queste quote costituirebbe un improprio aiuto di stato, rivelandosi quindi lesivo della concorrenza con i porti degli altri paesi membri dell’Unione.

«Si rischia di mettere in ginocchio tutti i nostri i porti. Metteremo a lavoro tutte le risorse a nostra disposizione per offrire ogni utile contributo al ministero dei Trasporti in questa difficile partita», ha dichiarato il presidente Assoporti, Zeno D’Agostino.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: