Venerdi, 20 settembre 2019  

Sanità tra i banchi di scuola, per gli studenti corsi di primo soccorso e sopravvivenza

Tre corsi per promuovere la cultura della sicurezza, dalle elementari alle superiori
2019-09-11T13:38:37+00:00

Primo soccorso a scuola, corsi di sopravvivenza per i neo diciottenni, 112 numero unico per l’emergenza da insegnare ai più piccoli che devono saper riconoscere le situazioni di pericolo: Regione Liguria e Alisa presentano i progetti di formazione e informazione sanitaria rivolti alle scuole e che verranno portati a insegnanti e alunni grazie al supporto di NUE 112, del 118 Liguria, delle Asl del territorio ligure, degli ospedali San Martino, Galliera e Gaslini, dei pediatri, di associazioni e pubbliche assistenze.

Alcuni progetti sono già entrati nelle scuole gli anni passati: “Primo soccorso a scuola“, per docenti e studenti dell’ultimo anno della primaria e della secondaria di primo grado e per il secondo e quarto anno della secondaria di secondo grado, per esempio ha già coinvolto oltre 40mila studenti.

“1&18, corsi e soccorsi di sopravvivenza per i neodiciottenni” insegna ai ragazzi lì’uso del defibrillatore e organizza attività teatrali per parlare di diritti e doveri legati al conseguimento della maggiore età, mentre il progetto “1-1-2 Impariamo a dare i numeri!” già sperimentato lo scorso anno coinvolgerà quest’anno tutti i bambini tra gli 8 e i 10 anni per insegnare loro come e quando rivolgersi al numero unico di soccorso.

TELENORD