Condividi:


Rivelazioni choc di Tyson: "Usavo l'urina dei miei figli per superare l'antidoping"

di Redazione

"Avevo pensato a quella di mia moglie ma poi sarei risultato incinto"

Rivelazioni choc di Mike Tyson. L'ex campionissimo, in un'intervista ad Espn, ha ammesso d’aver usato l’urina dei figli per superare i test antidoping: "Volevo utilizzare quella di mia moglie, che però mi disse: 'Poi risulterà che sei incinto'... Così ho pensato di prendere quella dei miei figli". Il modo era ingegnoso, nella sua semplicità: "Usavo un pene finto - ha spiegato Iron Mike - che portava sempre con sé il personale del mio staff medico. La maggior parte degli uomini si trova in imbarazzo, così i giudici si voltavano sempre dandomi la possibilità di utilizzare questo trucco".