Giovedi, 22 agosto 2019  

Ponte Morandi, Toti: “Giustizia per le 43 vittime senza proclami e strumentalizzazioni”

Il presidente: "A distanza di un anno abbiamo mantenuto la promessa, Genova non si è piegata"
2019-08-13T14:58:05+00:00

“Mancano due giorni all’anniversario di quel tragico 14 agosto che nessuno di noi potrà mai dimenticare: ricorderemo con dolore le 43 vite che il crollo del Morandi si è portato via. Per loro chiediamo venga fatta finalmente giustizia senza proclami o strumentalizzazioni”. Lo ha scritto il governatore ligure Giovanni Toti oggi pomeriggio via fb alla vigilia del primo anno trascorso dal disastro.

“E anche per loro ci siamo ripromessi fin da subito che Genova e la Liguria non si sarebbero piegate, ma anzi si sarebbero rialzate più forti di prima. A distanza di quasi un anno possiamo dire di avere mantenuto quella promessa, dimostrando come da una situazione difficile si possa ripartire, raggiungendo in tempi record gli obiettivi – ha scritto Toti -: dare una casa a chi aveva perso tutto mentre in altre zone d’Italia, come quelle terremotate, c’è chi vive ancora in casette prefabbricate. Risarcire, e i risarcimenti vanno avanti senza sosta, a imprese, lavoratori e autotrasportatori. Riaprire la ferrovia sotto il ponte, costruire strade e riaprire quelle danneggiate dal crollo”.

TELENORD