Condividi:


Operatori socio sanitari, nasce l'elenco regionale ligure

di Eva Perasso

Circa 3mila gli Oss in Liguria: sono loro a occuparsi dei bisogni primari dei ricoverati

Nasce in Liguria l’elenco regionale degli Oss, Operatori socio sanitari, professione importantissima, che si occupa dei bisogni primari della persona, sia che questa venga ricoverata in ospedale, sia che soggiorni presso una struttura residenziale protetta o per anziani. In Italia gli Oss sono circa 2 milioni, nelle strutture socio sanitarie si contano 4 operatori per ogni infermiere. In Liguria gli operatori sono circa 3mila.

L'elenco nasce grazie a una delibera della giunta regionale che istituisce l’elenco in attuazione di una legge regionale del dicembre scorso. L'iscrizione è volontaria: sarà necessario presentare un’autocertificazione che attesti i titoli che abilitano all’esercizio della professione. Saranno poi effettuati controlli periodici a campione per verificarne la veridicità. Tra i requisiti per l’iscrizione, oltre all’assolvimento dell’obbligo scolastico, il fatto di aver acquisito il titolo in Liguria oppure, in alternativa, di lavorare in Liguria oppure di essere residenti sul territorio ligure. L’elenco verrà aggiornato ogni sei mesi.

“L’istituzione di questo registro – spiega la vicepresidente e assessore alla Sanità Sonia Viale - nasce dall'esigenza, manifestata anche dagli organi rappresentativi del settore, di fare chiarezza rispetto a momenti vissuti di confusione sul titolo di Oss o di scarsa conoscenza dei titoli corretti che abilitano all'esercizio di questa professione. Ritengo sia un valido aiuto, non solo per i singoli cittadini ma anche per associazioni e enti gestori, ad orientarsi rispetto a chi è effettivamente Oss, a tutela di chi svolge questa importante professione e dei pazienti. Questo registro – prosegue Viale - costituisce una specificità ligure perché siamo tra le poche regioni ad offrire questa opportunità: si tratta di una figura di sempre maggiore rilievo nel nostro sistema sanitario”. L’assessore ribadisce poi l’impegno a bandire il concorsone per Oss entro la fine dell’anno: “Nei prossimi mesi avvieremo le procedure per il concorso rivolto agli Operatori Socio Sanitari, per i quali abbiamo graduatorie vecchie e in esaurimento”.

Come si diventa operatore socio sanitario? Dove si lavora? Quali sono le sue mansioni? Che differenza c'è tra un OSS e un infermiere? Ne abbiamo parlato nel corso della nostra trasmissione SaluteSanità nel mese di aprile con i rappresentanti di CTS OSS Liguria, il comitato tecnico scientifico che ha fortemente voluto questa legge.