Sabato, 20 luglio 2019  

Montalcino, Tiemme rinnova la flotta con l’inaugurazione di 5 nuovi bus extraurbani

Il presidente Dindalini: "Continueremo ad abbassare l'età media dei nostri mezzi"
2019-05-14T18:50:08+00:00

 Il percorso di rinnovamento della flotta autobus di Tiemme prosegue e fa tappa nella cornice della Fortezza di Montalcino. Oggi, martedì 14 maggio, si è svolto il taglio del nastro per altri 5 nuovi bus extraurbani in presenza del Sindaco di Montalcino e Presidente della Provincia di Siena, Silvio Franceschelli, del Presidente di Tiemme, Massimiliano Dindalini, del Direttore Generale, Piero Sassoli, del Cda e lo staff dell’azienda.

“Il nostro obiettivo – commenta il Presidente di Tiemme, Massimiliano Dindalini – è continuare ad abbassare l’età media dei nostri mezzi, mettendo a disposizione della nostra utenza autobus di ultima generazione, in linea con le esigenze di chi utilizza i nostri servizi quotidianamente per motivi di studio e di lavoro. Stiamo investendo risorse importanti nell’innovazione, sia dei mezzi che dei servizi, e questo ulteriore passaggio odierno a Montalcino fa parte di un percorso che abbiamo deciso di sviluppare sul territorio in cui operiamo e che complessivamente vedrà arrivare circa 70 nuovi mezzi in questo anno”.

“Dopo Cortona e Piombino, continuiamo a presentare i nostri autobus in diverse e suggestive location – aggiunge il Direttore Generale, Piero Sassoli – questo a testimonianza dell’attenzione che prestiamo ad ogni zona in cui siamo chiamati ad operare. Questi inserimenti sono graduali, in linea con le consegne dei nostri ordini, ed entro la fine di questo anno ci consentiranno di raggiungere e superare il numero di 100 nuovi bus acquistati nel biennio 2018-19. In questo caso si tratta di mezzi extraurbani da 12,2 metri di lunghezza, con motore Euro 6 dai minimi livelli inquinanti e dalle dotazioni di bordo di ultima generazione in termini di sicurezza e comfort, a beneficio sia dei passeggeri che del nostro personale alla guida”.

I cinque nuovi bus presentati oggi a Montalcino sono marca OtoKar e rappresentano il secondo lotto di una consegna complessiva che, nelle prossime settimane, conterà in totale 30 mezzi. Ad oggi ne sono dunque arrivati dieci, i quali contribuiscono ad abbassare l’età media della flotta impiegata sulle tratte extraurbane e regionali di competenza dell’azienda.
I bus hanno una lunghezza di 12,20 metri con motore Euro 6 di ultima generazione, nel pieno rispetto ambientale. Sono dotati di impianto antincendio, doppia porta centrale, porta singola anteriore e sollevatore elettroidraulico per movimentazione passeggero diversamente abile, corredato di segnalazione visiva e acustica. All’interno i bus sono dotati di apposita zona per il trasporto di passeggero in carrozzella e hanno 4 posti per passeggero con ridotta capacità motoria. Complessivamente i posti a sedere sono 51, più 4 strapuntini nella zona della carrozzella, che sono utilizzabili quando questa è libera mentre i posti in piedi previsti sono 18.
I sedili dei passeggeri sono corredati di bracciolo e di regolazione schienale, più poggiapiedi. Previsto impianto di aria climatizzata e riscaldamento indipendente, per passeggeri e autista. Ogni singolo posto a sedere è dotato di bocchette climatizzazione e luci. Lungo il corridoio sono presenti maniglioni di sostegno. I bus sono dotati di impianto video per il controllo del porta centrale e di annuncio vocale sia per l’interno del bus che per l’esterno.

Ulteriori dotazioni tecnologiche: pannello ripetitore di percorso interno; impianto di video sorveglianza interno; impianto di controllo remoto AVM; tecnologia dedicata al conteggio passeggeri; router Wi-Fi utilizzabile dai passeggeri a bordo del veicolo; impianto di assistenza alla retromarcia con telecamera azionabile automaticamente con l’inserimento; obliteratrice posizionata di fianco al posto guida; innovativa superficie vetrata ad alta rifrazione solare di colore bronzo.

TELENORD