Condividi:


"Man on the Moon", Genova ricorda i 50 dallo sbarco sulla luna

di Claudio Cabona

Dal 16 luglio l'Università ha organizzato una serie di eventi aperti alla cittadinanza

Il 20 luglio 1969 l’uomo mise per la prima volta piede sulla Luna; quest’anno ricorrono quindi 50 anni da questo evento epocale. Non solo: nel 2019 ricorrono anche i 100 anni dell’Unione Astronomica Internazionale. L’Università di Genova celebra queste ricorrenze, dal 16 al 20 luglio, con una serie di eventi aperti alla cittadinanza.

Tra gli eventi, segnaliamo:

  • martedì 16 luglio h. 17:00: seminario di Chiara Righi: la laureata UniGe che aveva fotografato, già 4 anni fa per la sua tesi, la galassia ellittica gigante M87, recentemente balzata agli onori delle cronache;
  • martedì 16 luglio h. 22:00: osservazione al telescopio dell’eclissi parziale di Luna e dei pianeti Giove e Saturno
  • sabato 20 luglio h. 18:15: la diretta Web TV del lancio di Luca Parmitano astronauta della 60° Expedition verso la Stazione Spaziale Internazionale;
  • sabato 20 luglio h. 21:30: “La notte della Luna”, un dibattito scientifico con interventi di:
  • ssa Patrizia Caraveo (INAF – Istituto di Astrofisica Spaziale e Fisica cosmica, Milano) “Conquistati dalla Luna”
  • Franco Malerba, ex astronauta “Esperienze dell’uomo nello spazio: il primo astronauta italiano”
  • Marco Pallavicini (DIFI) “La missione Chang’e 5 e l’uomo nuovamente sulla Luna: coinvolgimento italiano”;

Il programma della manifestazione è a cura del Dipartimento di fisica e dei suoi studenti, veri protagonisti, in veste di relatori e moderatori dei dibattiti e dei seminari che animeranno i cinque giorni di celebrazioni. Tutti gli eventi di "Man on the Moon" sono a ingresso libero fino a esaurimento dei posti disponibili tranne l’osservazione al telescopio prevista per il 16 luglio alle ore 22 presso l’Orto Botanico (prenotazioni a questo link).

Ulteriori informazioni sul sito www.orsa.unige.net