Sabato, 20 luglio 2019  

L’artroscopia nelle patologie del polso

In alcuni casi è l'esame diagnostico più utile, che si può trasformare in intervento chirurgico
2019-05-15T13:47:11+00:00

A SaluteSanità intervista al dottor Antonio Merello, specialista in ortopedia e chirurgia della mano, responsabile del Centro di chirurgia della mano dell’Ospedale Galliera di Genova.

Con lui abbiamo parlato di artroscopia del polso: un esame che può trasformarsi in un vero intervento chirurgico. L’artroscopia è nata alla fine degli anni Novanta in Giappone e America. Grazie all’evoluzione delle fibre ottiche che permettono di ottenere diagnosi più precise o eseguire determinate procedure chirurgiche, si possono inquadrare alcune patologie come i dolori cronici di polso, ipertrofie sinoviali, erosioni cartilaginee, ma anche lesioni legamentose e fratture complesse del polso.

TELENORD