Condividi:


Italia, Quagliarella può diventare il marcatore più 'anziano' della storia

di Redazione

Il capitano della Sampdoria a caccia di un altro piccolo record

"Dobbiamo segnare di più, ma non faccio nessuna promessa". Queste le parole di Fabio Quagliarella dal ritiro della nazionale. Eppure, conoscendo l'attaccante oggi capocannoniere della Serie A, la voglia di tornare ad esultare con la maglia azzurra è fortissima. Molto probabilmente il capitano della Sampdoria non scenderà in campo da titolare ma è molto probabile che possa trovare spazio nel corso dei 90 minuti con la Finlandia. In questa stagione straordinaria, Quagliarella può trovare un nuovo record.

In caso di gol, Fabio Quagliarella con i suoi 36 anni e 51 giorni, diventerebbe il marcatore azzurro più anziano della storia. Il record oggi è detenuto da Christian Panucci che nel 2008 siglò una rete contro la Romania a 35 anni, 2 mesi e un giorno. L'ultimo gol dell'attaccante con la maglia azzurra risale a quasi 9 anni fa. Era il 24 giugno 2010 nell'ultima sfida contro la Slovacchia e Quagliarella siglò una rete alla fine risultata inutile poiché gli azzurri uscirono sconfitti e di conseguenza eliminati dalla competizione.

Un'altra piccola curiosità: Quagliarella non ha scelto il classico numero 27, ma indosserà la casacca azzurra numero 21.