Domenica, 16 giugno 2019  

Infrastrutture, Rixi: “Anticipare i tempi per il corrodoio Reno-Alpi”

Il viceministro al Mit: "Dobbiamo recuperare il tempo perduto"
2019-04-12T19:34:02+00:00

“Nei prossimi mesi approveremo il nuovo programma biennale di Ferrovie sugli investimenti, su cui noi chiediamo anche di far combaciare le esigenze della Svizzera con quelle dell’Italia e soprattutto sul Nord Ovest per far sì di riuscire ad anticipare i lavori sul corridoio Reno Alpi, a recuperare il tempo perduto”. Lo ha detto il vice ministro dei Trasporti Edoardo Rixi, a margine del Forum per il dialogo tra l’Italia e la Svizzera. “Noi avremo una capacità molto importante sui porti della Liguria, quindi dobbiamo riuscire a portare le sagome Pc80 all’interno dei porti per potere utilizzare il traffico ferroviario per valicare le Alpi e quindi attraversare la Repubblica svizzera – ha aggiunto Rixi -. Su questo credo che partiranno da subito dei tavoli di cooperazione. Con la capacità dei porti liguri potremmo effettivamente essere il portale di ingresso di tutto il sistema economico del Sud Est asiatico e del bacino del Mediterraneo nei confronti non solo della Svizzera ma dell’intero Centro Europa, se solo riuscissimo a superare questo gap infrastrutturale”.