Giovedi, 22 agosto 2019  

Il pronostico di Cassano: “Scudetto all’Inter. Con Conte gap annullato”

Un anno senza calcio per FantAntonio: "Gioco a padel e studio da diesse"
2019-08-10T10:37:45+00:00

Antonio Cassano “festeggia” un anno senza calcio con una lunga intervista (con tanto di copertina) su Sportweek, il magazine della Gazzetta dello Sport. “Vivo felice il secondo tempo della mia vita – dice FantAntonio – Adesso faccio il papà. E gioco molto a padel. Sono fortissimo, chiedete a Di Biagio che ha avuto la cattiva idea di sfidarmi… Poi con i genitori dei compagni di scuola dei miei figli e qui faccio il bravo, sono molto paziente e distribuisco assist che devono solo mettere in porta. Poi c’è la partita vera con Mario Bortolazzi e Gennaro Ruotolo, e lì esce il vero Cassano. Perché, alla mia età, bisogna volersi bene, guardare dentro se stessi e avere il coraggio di dire basta”.

Ormai lontano dal mondo del calcio ma non dal pallone. “Ho deciso di iscrivermi al corso per direttore sportivo che inizia a settembre – racconta – anche se il calcio italiano mi annoia. C’è poca qualità: l’unico che mi si avvicina è Insigne. L’unico mio vero rimpianto è che al calcio ho dato solo il 40-50% di quello che avrei potuto dare”. E, per chiudere, un pronostico sul prossimo campionato: “Stavolta lo scudetto lo vince l’Inter davanti alla Juventus e al Napoli, perché con l’arrivo di Conte il gap è annullato”.

TELENORD