Venerdi, 20 settembre 2019  

“Il Novecento e le nazioni”: la Gog arriva a Palazzo Ducale

Concerti e conferenze per due fine settimana: 23-24 e 30-31 marzo, tutti curati dalla Giovine Orchestra Genovese
2019-03-19T14:44:02+00:00

Il Novecento ha creato, già nei suoi primi anni, un nuovo modo di intendere la musica strumentale, aperto ad una ricchezza di colore e di timbro ancora inimmaginabile alla fine dell’ottocento. Basti ricordare lo stupore e lo scandalo che hanno accompagnato nel 1913 la prima esecuzione della sagra della Primavera di Igor Stravinskij. da allora gli strumenti a fiato e l’accostamento dei loro timbri, gli strumenti a percussione e l’energia espressa dalla loro potenzialità ritmica sono entrati a pieno titolo tra i protagonisti della musica strumentale e ne hanno costituito un elemento caratterizzante. il Novecento è stato anche il secolo dell’emancipazione della dissonanza e dell’ampliamento del concetto di musica fino a includere il rumore, i suoni della natura e il silenzio. Nel Novecento hanno trovato spazio, contemporaneamente, orientamenti estetici assai diversi tra loro, se non opposti, generando una molteplicità di qualità artistiche distanti e mai riscontrate negli altri secoli. Tutte le esecuzioni musicali saranno introdotte storicamente e formalmente, come d’uso nei cicli che da anni la Giovine Orchestra Genovese propone a Palazzo Ducale.

Info programma: www.gog.it

TELENORD