Gli studenti “battezzano” i corsi d’acqua

Gli studenti “battezzano” i corsi d’acqua

2018-04-16T17:23:03+00:00
 

Favorire e promuovere la cultura della prevenzione partendo dalle scuole. E’ l’obiettivo della Protezione Civile del Comune di Genova che per il secondo anno ha avviato e concluso la seconda edizione “Il nome dell’Acqua” coinvolgendo nove scuole primarie e secondarie della Bassa e Media Valbisagno per un totale di 300 alunni. Gli studenti assieme ai loro insegnanti hanno avviato un’indagine attiva sul territorio reperendo le denominazioni dei corsi d’acqua , i cui nomi non erano stati riportati nelle banche dati geografiche comunali. Hanno ricercato nella memoria storica locale, in fonti cartografiche comunali, intervistato gli abitanti e raccolto dati. Alla fine gli studenti hanno dato otto nuovi nomi ai rivi, nomi che saranno regolarmente inseriti nella cartografia ufficiale della Regione Liguria e utilizzati anche dal Comune di Genova nel geoportale. Un lavoro sinergico, restituito attraverso una mostra visibile fino a venerdì 20 aprile negli spazi del municipio della Media Valbisagno.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: