Nuovo Galliera, nell'estate del 2020 l'inizio dei lavori

di Redazione

Zampini: "L'obiettivo è completare il progetto tra la fine del 2024 e il primo trimestre 2025"

Il consiglio d'amministrazione dell'Ospedale Galliera ha consegnato il progetto definitivo del nuovo ospedale al Comune di Genova che avvierà la conferenza dei servizi a inizio novembre. L'obiettivo è aprire il cantiere a fine estate 2020. E' la road map illustrata dal vice presidente e dal direttore generale del Galliera, Giuseppe Zampini e Adriano Lagostena, oggi pomeriggio a margine dell'inaugurazione di nuove apparecchiature nella struttura sanitaria.

"Contiamo di avere entro inizio 2020 l'approvazione del progetto definitivo - spiega Lagostena -, quindi poter bandire la gara, che prevederà l'individuazione di un contraente generale che dovrà fare il progetto esecutivo e iniziare i lavori". "C'è stato qualche ritardo per la necessità di alcune modifiche migliorative opportune - commenta Zampini -, si conferma il numero dei posti letto, sono leggermente lievitati i costi, ma nell'ambito della fattibilità abbiamo rifatto il piano finanziario. Una volta ottenuto il via libera della conferenza dei servizi dovremo sottoporre il progetto alla Regione, ma non ci aspettiamo particolari modifiche".

"L'obiettivo è avere il nuovo ospedale operativo tra la fine del 2024 e il primo trimestre 2025 - aggiunge Zampini -. Sarà un bell'ospedale, da un giardino pensile si vedrà ancora di più il mare grazie all'abbattimento dell'ex Nira, il numero di parcheggi è stato incrementato a quasi 400 posti e ci sarà più verde con il ripristino delle piante in via Volta".