Giovedi, 27 giugno 2019  

Genova, Alstom presenta il suo bus 100% elettrico Aptis

Sperimentazione fino al 20 aprile sulla tratta Brignole-Principe
2019-04-10T17:37:29+00:00

Una navetta elettrica che, fino al 20 aprile, permetterà a genovesi e turisti di sperimentare gratuitamente, in un percorso circolare, tra le stazioni di Principe e Brignole, il futuro della mobilità a zero impatto ambientale. È questo l’obiettivo di #iosonoaptis il progetto attraverso il quale Alstom, leader nella realizzazione di treni e tram, sperimenta il nuovo mezzo, un bus elettrico particolarmente innovativo, un 12 metri totalmente elettrico, con 4 ruote sterzanti, molto utile nelle strade del capoluogo ligure che consente, tra l’altro, un migliore sistema di avvicinamento al marciapiede per consentire l’accesso ottimale a disabili e anziani. “La batteria di Aptis – spiega Marco Barale, direttore commerciale di Alstom Italia – ha un’autonomia di 350 chilometri e due modalità di ricarica: quella completa, pensata per la sosta notturna in rimessa, e quella veloce al capolinea che può arrivare fino a un massimo del 20% della capacità. Dopo Firenze, Genova è la seconda città italiana a testare il ‘gioiellino’ di Alstom.

“Vogliamo capire se le caratteristiche di questo mezzo sono adatte alla realtà genovese – spiega l’amministratore unico di Amt, Marco Beltrami- per cui chiediamo ai cittadini di testare questo bus e darci un feedback votando l’esperienza di viaggio col sistema disponibile a bordo e attraverso i social network. Puntiamo all’elettrico testando prima tutte le tecnologie che offre il mercato”.