Condividi:


Genoa-Massese 9-0: poker Sanabria, esordio (con assist) per Schone

di Redazione

Tre reti per Gumus poi Pandev e Jagiello a completare l'opera

Il Genoa completa la propria marcia di avvicinamento alla gara d'esordio in Coppa Italia, la prima che conterà davvero per i rossoblù di Aurelio Andreazzoli. Per la gara contro la Massese, il tecnico opta per un centrocampo a 4 e il doppio trequartista. Come detto anche ieri dopo la sfida contro la Reggiana, Andreazzoli ruota tutti gli uomini a sua disposizione e schiera Jandrei fra i pali, Romero, El Yamiq e Rizzo in difesa, Romulo, Agudelo, Schone e Jagiello a centrocampo, Pandev e Gumus dietro la punta Sanabria.

Pronti, via e il Genoa passa per ben tre volte. Il primo ad andare a segno è Pandev che sblocca la gara. Il raddoppio porta la firma, un minuto dopo, di Gumus. A calare il tris rossoblù ci pensa Sanabria che, al 24' firma anche il 4-0. Ancora l'attaccante paraguayano per il 5-0 al 35', poi al 36' tocca ancora a Gumus.

All'inizio del secondo tempo finisce la partita dell'attesissimo Schone, al suo posto entra Rovella, con Marchetti che sostituisce Jandrei. Il 7-0 porta ancora la firma di Sanabria, di testa su angolo di Rovella. Poi è il caldo a farla da padrone, con i ritmi che calano e le forze che iniziano a diminuire. Nel finale però il Grifone ha un ultimo scatto e piazza qualche altra zampata: all'85' Jagiello mette dentro l'8-0, poi è Gumus a chiudere i conti proprio al 90' con la rete del definitivo 9-0.