Domenica, 15 settembre 2019  

Genoa, calendario in salita per la corsa salvezza

Un aiuto decisivo potrebbe però arrivare dagli scontri diretti fra le avversarie
2019-04-15T16:44:35+00:00

Con le tossine post-derby ancora in via di smaltimento, il Genoa è tornato stamani ad allenarsi al Signorini di Pegli per prepararsi al meglio alla sfida di sabato contro il Torino. Una gara che, anche dopo i risultati delle dirette avversarie nella corsa salvezza, prende una piega assolutamente fondamentale per il futuro dei rossoblù.

Anche perché dopo la sfida contro i granata, il Genoa volerà a Ferrara per affrontare la Spal dei miracoli, capace di battere la Juventus e di issarsi a quota 35 punti in classifica, scavalcando proprio i rossoblù fermi a 34. Molto dipenderà anche dal risultato di Atalanta-Empoli di stasera, con  i tifosi del Grifone spettatori più che interessati.

Da qui alla fine, però, il calendario che attende il Genoa è tutt’altro che agevole. Dopo il Toro, infatti, come detto c’è una Spal incredibilmente in salute, capace di inanellare una vittoria dietro l’altra in queste ultime settimane. Poi Roma al Ferraris e Atalanta a Bergamo, due avversarie ad oggi ancora in corsa per l’obiettivo Europa e quindi di certo poco inclini a lasciare punti per strada. Solo nelle ultime due partite della stagione, il Grifone potrà incrociare squadre tranquille, prima contro il Cagliari e poi all’ultima giornata in casa della Fiorentina.

Insomma, il rischio che la salvezza rossoblù possa farsi ancora attendere è più che concreto. Anzi, c’è la possibilità che il tanto agognato sospiro di sollievo possa arrivare proprio al fotofinish, anche se ad aiutare un po’ potrebbero essere gli scontri diretti fra le avversarie che, inevitabilmente, toglieranno punti all’una o all’altra. Come ad esempio Empoli-Spal di sabato prossimo. E chissà che alla fine la salvezza non arrivi proprio in un bel pacco regalo…

TELENORD