Sabato, 20 luglio 2019  

Fs, incarichi in Finlandia, Bulgaria e Taiwan da Italcertifer

Si esporterà nel mercato internazionale know-how ingegneristico e tecnico
2019-03-29T19:27:54+00:00

Rafforzare la presenza del Gruppo FS Italiane all’estero esportando nel mercato internazionale know-how ingegneristico e tecnico. Questo l’obiettivo degli accordi sottoscritti con le Ferrovie ungheresi e indonesiane da FS Italiane e degli incarichi acquisiti da Italcertifer in Finlandia, Bulgaria e Taiwan per incrementare le attività di ingegneria e certificazione oltre i confini nazionali.

“FS Italiane è costantemente impegnata nel consolidare la propria leadership nel trasporto ferroviario in Europa e nel mercato internazionale”, ha dichiarato Gianfranco Battisti, Amministratore Delegato e Direttore Generale di FS Italiane. “I Memorandum sottoscritti con le Ferrovie ungheresi e indonesiane e gli incarichi di Italcertifer in Bulgaria, Finlandia e Taiwan confermano l’obiettivo di FS Italiane di espandersi all’estero, facendo leva sulle eccellenti potenzialità industriali e manageriali di tutte le società del Gruppo. Partecipare alle gare indette in altri Paesi permette a FS Italiane di rafforzare la presenza oltre i confini nazionali, conquistando stima e notorietà grazie alle competenze e alla professionalità dei dipendenti. Per questo motivo abbiamo stretto accordi di collaborazione e partnership con le più prestigiose università italiane per formare figure professionali altamente qualificate e scoprire nuovi talenti, in grado di generare valore e innovazione”.

“Il ruolo di Italcertifer nel settore delle certificazioni testimonia come le capacità ed esperienze del Gruppo FS Italiane assieme a quelle delle Università azioniste, che ne rafforzano la terzietà e l’indipendenza, assicurano elevati standard di competenza”, ha sottolineato Carmine Zappacosta, Amministratore Delegato di Italcertifer. “L’incremento, poi, delle risorse umane e lo sviluppo delle loro conoscenze tecniche specifiche ha consentito a Italcertifer di diventare punto di riferimento, in Italia e nel mondo, per le attività di testing e di certificazione, tanto da essere considerata in alcuni Paesi ambasciatrice della sicurezza ferroviaria”.

FS Italiane ha firmato Memorandum of Understanding (MoU) con le Ferrovie ungheresi e indonesiane per sviluppare e potenziare soluzioni innovative nelle infrastrutture e nel trasporto ferroviario; riqualificare, con particolare attenzione allo sviluppo commerciale, le stazioni ferroviarie; e prevedere attività di formazione del personale. Inoltre, il MoU sottoscritto con le Ferrovie ungheresi include l’incremento del traffico ferroviario passeggeri e merci fra Italia e Ungheria.

Italcertifer, invece, si è aggiudicata in Bulgaria la certificazione di sicurezza della stazione di Sofia e della linea Sofia – Volujak, inserita nel Corridoio europeo TEN-T Orient/East Med. In Finlandia, la società di certificazione del Gruppo FS Italiane effettuerà i test per verificare i requisiti tecnici del veicolo diagnostico acquistato dalle Ferrovie finlandesi per il controllo dell’infrastruttura ferroviaria.

Le recenti direttive europee, il cosiddetto Quarto Pacchetto Ferroviario, in tema di liberalizzazione del trasporto ferroviario nei paesi dell’Unione Europea, di sicurezza e di interoperabilità, rappresentano una importante opportunità per Italcertifer e per tutte le società del Gruppo, ancora più protagoniste nello spazio unico ferroviario europeo.

Infine, nell’ottica di un progressivo sviluppo nei Paesi asiatici, Italcertifer supervisionerà i critical safety test e garantirà, attraverso ispezioni sul posto, che siano soddisfatti i requisiti di sicurezza nella realizzazione dei sistemi TLC della Taipei Circular Line. Il nuovo sistema di trasporto sopraelevato di media capacità collegherà, da giugno 2019, l’aeroporto di Taipei alla stazione di Dapinglin e alla linea della metropolitana Songshan – Xindian.

TELENORD