Condividi:


Fincantieri, in arrivo a Genova commesse per la costruzione di grandi navi

di Pietro Roth

Il dg Maestrini: "Ma abbiamo bisogno di spazi, utilizziamo i detriti del Morandi"

A Fincantieri "sono in arrivo commesse di grandi navi: Genova oggi più costruire fino a 110 mila tonnellate di stazza lorda. Noi dobbiamo arrivare 140 mila. Il mercato sta andando bene e Genova ha un'opportunità che non deve mancare". Ma "abbiamo bisogno del bacino, abbiamo bisogno degli spazi". Lo ha detto il direttore generale di Fincantieri Alberto Maestrini oggi a Genova.

Maestrini, intervenuto al convegno 'Sviluppo sostenibile, economia circolare, infrastrutture e tutela del territorio', ha ricordato ancora una volta la necessità di realizzare il cosiddetto 'ribaltamento a mare', progetto nato nel 2009 per consentire a Fincantieri di realizzare navi più grandi: "se Genova avesse un progetto migliore del nostro e vuol metterci i soldi lo faccia. Noi abbiamo presentato un progetto per dire che possiamo portare navi piu grandi qua, stiamo dicendo che non possiamo aspettare tempi infiniti. Poi sta alla comunità decidere se Fincantieri è un buon investimento o meno. Noi ci crediamo e pensiamo di poter pensare tanto lavoro qua".

Condividi: