Telenord https://telenord.it Il sito di informazione di Genova e della Liguria Tue, 16 Oct 2018 18:29:25 +0000 it-IT hourly 1 https://wordpress.org/?v=4.9.8 https://i1.wp.com/telenord.it/wp-content/uploads/2018/02/TN-FAVICON-1.png?fit=32%2C19&ssl=1 Telenord https://telenord.it 32 32 36908930 Genova, nasce la strada d’acciaio che libererà Sestri Ponente dal trafficoTra sabato e domenica la fase cruciale del 'lotto 10': chiuse via Siffredi e la ferrovia https://telenord.it/genova-nasce-la-strada-dacciaio-che-liberera-sestri-ponente-dal-traffico/ https://telenord.it/genova-nasce-la-strada-dacciaio-che-liberera-sestri-ponente-dal-traffico/#respond Tue, 16 Oct 2018 18:23:58 +0000 https://telenord.it/?p=32557 Due mega travi da 30 metri e 70 metri, fatte di acciaio e costruite in cantiere, pronte per essere montate sui piloni. Sono i ‘pezzi’ che comporranno il viadotto del ‘lotto 10’, il nuovo collegamento stradale tra la strada a mare Guido Rossa e il casello di Genova Aeroporto, fondamentale per liberare [...]

L'articolo <h4><strong>Genova, nasce la strada d’acciaio che libererà Sestri Ponente dal traffico</strong></h4><h5>Tra sabato e domenica la fase cruciale del 'lotto 10': chiuse via Siffredi e la ferrovia</h5> proviene da Telenord.

]]>

Due mega travi da 30 metri e 70 metri, fatte di acciaio e costruite in cantiere, pronte per essere montate sui piloni. Sono i ‘pezzi’ che comporranno il viadotto del ‘lotto 10’, il nuovo collegamento stradale tra la strada a mare Guido Rossa e il casello di Genova Aeroporto, fondamentale per liberare Sestri Ponente dagli ingorghi. Gli elementi metallici, che andranno a formare l’impalcato, sono stati ultimati in queste ore e verranno posati nella notte tra sabato e domenica, comportando la chiusura temporanea di via Siffredi e della ferrovia.

“Sarà come montare dei pezzi di lego su pilastri – spiega l’assessore comunale ai lavori pubblici, Paolo Fanghella – ci saranno più gru che solleveranno questi enormi travoni. Si tratta di un’opera straordinaria, unica in Europa”. Dopo il crollo di Ponte Morandi i lavori hanno subito un’accelerata con l’attivazione di 3 turni su 24 ore (gli extra costi saranno coperti dai fondi del Governo) in modo da anticipare la consegna di due mesi. “Il termine è tassativo, entro fine novembre deve aprire”, assicura Fanghella.

Le operazioni inizieranno nella serata di sabato 20 ottobre e dovrebbero andare avanti fino al mezzogiorno successivo. Verrà chiusa via Siffredi (ma ci sarà un percorso alternativo) e sarà sospeso il traffico ferroviario. “Trovare una finestra per l’interruzione dei treni è stato complicato, ma farlo in questi orari non dovrebbe provocare disagi – aggiunge l’assessore -. Sollevare questi pezzi sarà un’operazione pazzesca, sotto non dovrà esserci nulla. La struttura, del resto, sarà molto più solida del cemento”.

Entro un mese e mezzo sarà possibile andare dalla Guido Rossa in autostrada e viceversa su una corsia per senso di marcia. L’apertura della seconda rampa è prevista per aprile 2019. Rimarrà comunque attivo il bypass per mezzi pesanti creato per convogliare il traffico della A10 su via della Superba, il nuovo percorso che porta i tir direttamente in porto senza passare per l’abitato di Sestri Ponente.

TELENORD

L'articolo <h4><strong>Genova, nasce la strada d’acciaio che libererà Sestri Ponente dal traffico</strong></h4><h5>Tra sabato e domenica la fase cruciale del 'lotto 10': chiuse via Siffredi e la ferrovia</h5> proviene da Telenord.

]]>
https://telenord.it/genova-nasce-la-strada-dacciaio-che-liberera-sestri-ponente-dal-traffico/feed/ 0 32557
edizione 16 ottobre https://telenord.it/edizione-16-ottobre-2/ https://telenord.it/edizione-16-ottobre-2/#respond Tue, 16 Oct 2018 18:11:58 +0000 https://telenord.it/?p=32559 https://youtu.be/t34rCw4lyyk

L'articolo edizione 16 ottobre proviene da Telenord.

]]>

L'articolo edizione 16 ottobre proviene da Telenord.

]]>
https://telenord.it/edizione-16-ottobre-2/feed/ 0 32559
Ponte Morandi, in ‘zona arancione’ arriva l’ordinanza anti alcolVietato il consumo all'aperto da via Teglia a Certosa, multe fino a 500 euro https://telenord.it/ponte-morandi-in-zona-arancione-arriva-lordinanza-anti-alcol/ https://telenord.it/ponte-morandi-in-zona-arancione-arriva-lordinanza-anti-alcol/#respond Tue, 16 Oct 2018 18:03:10 +0000 https://telenord.it/?p=32552 Un'ordinanza comunale antialcol sulla falsariga di quella entrata in vigore nel dicembre scorso a Sampierdarena per contrastare il degrado legato all'abuso di alcolici in strada sarà applicata alla 'zona arancione', tra Certosa e Rivarolo, come richiesto dai commercianti e cittadini del quartiere durante un incontro avuto il 1 ottobre scorso con il sindaco Marco [...]

L'articolo <h4><strong>Ponte Morandi, in ‘zona arancione’ arriva l’ordinanza anti alcol</strong></h4><h5>Vietato il consumo all'aperto da via Teglia a Certosa, multe fino a 500 euro</h5> proviene da Telenord.

]]>

Un’ordinanza comunale antialcol sulla falsariga di quella entrata in vigore nel dicembre scorso a Sampierdarena per contrastare il degrado legato all’abuso di alcolici in strada sarà applicata alla ‘zona arancione‘, tra Certosa e Rivarolo, come richiesto dai commercianti e cittadini del quartiere durante un incontro avuto il 1 ottobre scorso con il sindaco Marco Bucci e l’assessore comunale al Commercio Paola Bordilli.

L’ordinanza sarà firmata mercoledì dopo che si è tenuta una giunta ‘itinerante’ a Certosa, in occasione degli Stati generali dell’economia. Le misure vietano ogni giorno, dalle 12 alle 8 del giorno successivo, il consumo di bevande alcoliche di qualsiasi gradazione in aree pubbliche e all’aperto a eccezione di dehors e altre superfici autorizzate. L’inosservanza della disposizione comporta l’applicazione di una sanzione fino a 500 euro.

Il perimetro di applicazione del regolamento andrà da via Fillak-via Campi, ovvero il limite della zona rossa, fino a via Teglia (zona Mercatone). La richiesta di un’ordinanza anti alcol è stata avanzata nelle ultime settimane dai centri integrati di via e dalle associazioni del quartiere che lamentano come, dal momento del crollo di ponte Morandi, e quindi a causa dell’isolamento dovuto alla chiusura delle strade, si siano amplificate le situazioni di degrado legato al consumo di alcolici per strada, sia di giorno sia di notte.

TELENORD

L'articolo <h4><strong>Ponte Morandi, in ‘zona arancione’ arriva l’ordinanza anti alcol</strong></h4><h5>Vietato il consumo all'aperto da via Teglia a Certosa, multe fino a 500 euro</h5> proviene da Telenord.

]]>
https://telenord.it/ponte-morandi-in-zona-arancione-arriva-lordinanza-anti-alcol/feed/ 0 32552
Genoa, Piatek incontra i tifosi al Museum and StoreL'appuntamento con il capocannoniere della Serie A è giovedì 18 ottobre alle 17:30 https://telenord.it/genoa-piatek-incontra-i-tifosi-al-museum-and-store/ https://telenord.it/genoa-piatek-incontra-i-tifosi-al-museum-and-store/#respond Tue, 16 Oct 2018 17:54:43 +0000 https://telenord.it/?p=32551 Il capocannoniere della Serie A Krzysztof Piatek incontra i tifosi al Museum and Store, al Porto Antico. L’appuntamento è per giovedì 18 ottobre alle 17:30. Un evento per i genoani,  per portare il bomber tra le braccia dei supporter. E' il sito ufficiale a renderlo noto attraverso una nota: "Mani in alto. Non perdete l’occasione. Preparatevi, se [...]

L'articolo <h4><strong>Genoa, Piatek incontra i tifosi al Museum and Store</strong></h4><h5>L'appuntamento con il capocannoniere della Serie A è giovedì 18 ottobre alle 17:30</h5> proviene da Telenord.

]]>

Il capocannoniere della Serie A Krzysztof Piatek incontra i tifosi al Museum and Store, al Porto Antico. L’appuntamento è per giovedì 18 ottobre alle 17:30. Un evento per i genoani,  per portare il bomber tra le braccia dei supporter. E’ il sito ufficiale a renderlo noto attraverso una nota:

“Mani in alto. Non perdete l’occasione. Preparatevi, se vi va. Per avvicinarvi a passi felpati al Genoa Museum and Store. Per guardare negli occhi il ‘Pistolero’ e, chissà, estorcergli il segreto di come fa. Meglio non dargli le spalle. Si sa mai. Piacere, Krzysztof Piatek. Il capo-cannoniere della Serie A. Il miglior marcatore delle cinque maggiori leghe europee. Meet & Greet. Incontralo e salutalo. Lo prevede la formula. Un evento per i genoani, incentivato dal terzo sponsor di maglia LeasePlan per portare il bomber tra le braccia dei supporter. Abbreviazione, KP9. Non c’è pericolo che nidifichino grilli sulla testa. Non fa per lui. Al campo pensa, e solo a quello. Al modo di esplodere il rumore metallico che lo accompagna nelle scorribande. Bang, bang.

Congratulazioni, Krzysztof. Primo gol in nazionale… “Io ho segnato, la mia squadra ha perso…”. In poche parole, la sintesi del Piatek pensiero. Non c’è traccia di indugio negli apprezzamenti. Zero virgola zero. Se non gira bene al team, non festeggia i meriti personali. Rientrato a Genova, il numero 9 si è rimesso sotto di buzzo buono. Buonissimo. Prima la conoscenza con mister Juric, poi il lavoro con i compagni. Sabato all’Allianz Stadium il Grifone se le vedrà con la seconda difesa meno battuta. Quella della Juventus. Non sarà facile allungare la striscia di giornate consecutive in cui va in gol. Piatek c’è, Piatek non c’è. In area si diverte a giocare a guardie e ladri. Compare e scompare con le sue munizioni di cartucce. E l’aria di passare lì per caso.”

TELENORD

L'articolo <h4><strong>Genoa, Piatek incontra i tifosi al Museum and Store</strong></h4><h5>L'appuntamento con il capocannoniere della Serie A è giovedì 18 ottobre alle 17:30</h5> proviene da Telenord.

]]>
https://telenord.it/genoa-piatek-incontra-i-tifosi-al-museum-and-store/feed/ 0 32551
Sampdoria, Tonelli: “La settimana in Nazionale è stata emozionante”"Il futuro degli azzurri è molto roseo e di grandi prospettive" https://telenord.it/sampdoria-tonelli-la-settimana-in-nazionale-e-stata-emozionante/ https://telenord.it/sampdoria-tonelli-la-settimana-in-nazionale-e-stata-emozionante/#respond Tue, 16 Oct 2018 17:30:28 +0000 https://telenord.it/?p=32547 Lorenzo Tonelli, difensore della Sampdoria rientrato dagli impegni con la Nazionale italiana, ha parlato al microfono di Sky Sport. "Come è stata la settimana trascorsa con Mancini? Sicuramente è stata una settimana emozionante, anche nuova sotto tanti aspetti. La vittoria era quello che serviva alla Nazionale" Come vedi la Nazionale? "Si sta costruendo da [...]

L'articolo <h4><strong>Sampdoria, Tonelli: “La settimana in Nazionale è stata emozionante”</strong></h4><h5>"Il futuro degli azzurri è molto roseo e di grandi prospettive"</h5> proviene da Telenord.

]]>

Lorenzo Tonelli, difensore della Sampdoria rientrato dagli impegni con la Nazionale italiana, ha parlato al microfono di Sky Sport.

“Come è stata la settimana trascorsa con Mancini? Sicuramente è stata una settimana emozionante, anche nuova sotto tanti aspetti. La vittoria era quello che serviva alla Nazionale”

Come vedi la Nazionale? “Si sta costruendo da sola, passo dopo passo. Il futuro è molto roseo, di grandi prospettive”.

Il futuro della Sampdoria? “In questo momento posso dire che non ci sono gare facili, lo dimostra l’andamento del campionato in generale. Tutte le squadre dimostrano di potersela giocare gara dopo gara. Non credo che, tra Sassuolo o Milan, ci sia una sfida più semplice. Bisogna giocare al massimo, esprimendo il nostro gioco e le nostre qualità partendo da una buona base difensiva. Quella deve essere la nostra forza”.

 La Sampdoria migliore difesa della Serie A. “Non è solo merito mio, ma di tutti. Ad esempio Colley ha giocato tre gare, quindi è merito di tutti. Poi, è presto per parlare di miglior difesa. Al momento è un dato relativo, certamente bisognerà partire da questa base”.

TELENORD

L'articolo <h4><strong>Sampdoria, Tonelli: “La settimana in Nazionale è stata emozionante”</strong></h4><h5>"Il futuro degli azzurri è molto roseo e di grandi prospettive"</h5> proviene da Telenord.

]]>
https://telenord.it/sampdoria-tonelli-la-settimana-in-nazionale-e-stata-emozionante/feed/ 0 32547
Decreto Genova, bocciati gli emendamenti sul ripristino della normativa antimafiaPolemica Pd, Conte: "Niente gara non significa evitare cautele". Toninelli: "Bisogna fare presto" https://telenord.it/decreto-genova-bocciati-gli-emendamenti-sul-ripristino-della-normativa-antimafia/ https://telenord.it/decreto-genova-bocciati-gli-emendamenti-sul-ripristino-della-normativa-antimafia/#respond Tue, 16 Oct 2018 17:25:37 +0000 https://telenord.it/?p=32479 "Le commissioni Trasporti e Ambiente riunite sul dl Genova, su proposta del relatore e del governo, hanno bocciato gli emendamenti che prevedevano il ripristino della normativa di prevenzione antimafia. Un errore gravissimo che indebolisce le difese dello Stato". Lo segnala su twitter l'ex ministro della Giustizia e componente della commissione Ambiente, Andrea Orlando (Pd). [...]

L'articolo <h4><strong>Decreto Genova, bocciati gli emendamenti sul ripristino della normativa antimafia</strong></h4><h5>Polemica Pd, Conte: "Niente gara non significa evitare cautele". Toninelli: "Bisogna fare presto"</h5> proviene da Telenord.

]]>

“Le commissioni Trasporti e Ambiente riunite sul dl Genova, su proposta del relatore e del governo, hanno bocciato gli emendamenti che prevedevano il ripristino della normativa di prevenzione antimafia. Un errore gravissimo che indebolisce le difese dello Stato”. Lo segnala su twitter l’ex ministro della Giustizia e componente della commissione Ambiente, Andrea Orlando (Pd). A richiamare l’attenzione sull’assenza di disposizioni sulle interdittive antimafia nel decreto era stato la scorsa settimana il presidente dell’Anac.

In serata è arrivata la risposta del premier Conte. “Evitare un bando di gara” per la ricostruzione del ponte Morandi “non significa evitare l’adozione di tutte le opportune cautele al fine di impedire infiltrazioni della criminalità organizzata o episodi di corruzione”. “Il sindaco Bucci, Commissario alla ricostruzione, concorderà direttamente con il presidente dell’Anac Cantone l’adozione di tutti gli opportuni accorgimenti per procedere in modo celere, trasparente e nel rispetto della legalità”, aggiunge.

“C’è bisogno di ricostruire un ponte a Genova in tempi stretti. Bisogna fare rapidamente, ma sciogliere i lacci e lacciuoli procedurali non significa sacrificare la legalità, tutt’altro”. Così il ministro dei Trasporti, Danilo Toninelli, che in una nota annuncia l’intenzione di “far approvare un odg al decreto emergenze che impegna il governo a essere il primo controllore del commissario di governo, affinché siano garantiti in pieno gli effetti della normativa antimafia. Daremo massima trasparenza ai cittadini contro criminalità e corruzione. Genova è una città che sa essere operosa, in modo concreto, senza cedere nulla al malaffare”.

Il mattinata il commissario straordinario Marco Bucci ne aveva parlato a margine degli Stati generali dell’economia a Certosa: “Considerata la discussione che si è creata sulla parte del decreto che prevede deroghe al Codice antimafia, voglio specificare che la nostra volontà è quella di mantenere tutte le deroghe previste nel decreto Genova e di adottare tutte le azioni necessarie per evitare infiltrazioni mafiose nei cantieri”.

Cantone aveva criticato la mancanza, nel testo del provvedimento, di una precisazione che escludesse la deroga al codice Antimafia dal pacchetto di deroghe alle norme extra-penali per l’attività del commissario. “Lavoreremo – assicura Bucci – per garantire pienamente gli effetti della normativa antimafia senza appesantire le procedure con adempimenti eccessivamente documentali e, oppure, burocratici che, pur validi nelle condizioni normali, potrebbero rallentare la ricostruzione del ponte”.

LE REAZIONI

“Mai in nessuna emergenza e mai nessun esecutivo aveva finora derogato al codice Antimafia. Il governo del cambiamento invece rivendica per sé questo vergognoso primato. Con la cancellazione dell’obbligo delle norme Antimafia nel decreto Genova, l’esecutivo pentaleghista manda un messaggio gravissimo, quanto chiaro: si spalancano le porte alle imprese che operano nell’illegalità e al contempo si penalizzano quelle pulite. A nulla è servito l’appello di Cantone, così come sono stati del tutto ignorati gli emendamenti presentati delle opposizioni. Noi continueremo la battaglia in Aula per fermare la pericolosa deriva di questa maggioranza, che ogni giorno di più scambia il consenso con la pretesa di andare oltre il rispetto delle leggi e delle istituzioni del nostro Paese”. Lo afferma Stefania Pezzopane, della presidenza del Gruppo Pd alla Camera.

“Per il Governo a Genova non c’è obbligo di rispetto delle norme antimafia: respinti tutti gli emendamenti delle opposizioni. Una decisione scellerata, nel silenzio assoluto dei deputati grillini e leghisti. La legalità non è un fardello, ma una garanzia per tutti. Fermatevi!”. Così in un tweet Chiara Braga, capogruppo Pd in commissione Ambiente della Camera.

TELENORD

L'articolo <h4><strong>Decreto Genova, bocciati gli emendamenti sul ripristino della normativa antimafia</strong></h4><h5>Polemica Pd, Conte: "Niente gara non significa evitare cautele". Toninelli: "Bisogna fare presto"</h5> proviene da Telenord.

]]>
https://telenord.it/decreto-genova-bocciati-gli-emendamenti-sul-ripristino-della-normativa-antimafia/feed/ 0 32479
‘Ndrangheta in Liguria, processo Maglio 3: condannati nove imputatiUn solo assolto nell'appello bis, la Procura: "Presenza riconosciuta in Liguria" https://telenord.it/ndrangheta-in-liguria-processo-maglio-3-condannati-nove-imputati/ https://telenord.it/ndrangheta-in-liguria-processo-maglio-3-condannati-nove-imputati/#respond Tue, 16 Oct 2018 17:25:30 +0000 https://telenord.it/?p=32538 Nove condanne e una assoluzione per l'inchiesta Maglio 3 sulle infiltrazioni della 'ndrangheta in Liguria. La corte d'appello ha condannato Onofrio Garcea a 7 anni e 9 mesi, a sei anni Benito Pepè e a 4 anni e 8 mesi Rocco Bruzzaniti; 6 anni ciascuno per Fortunato e Francesco Barilaro e Michele Ciricosta; tre [...]

L'articolo <h4><strong>‘Ndrangheta in Liguria, processo Maglio 3: condannati nove imputati</strong></h4><h5>Un solo assolto nell'appello bis, la Procura: "Presenza riconosciuta in Liguria"</h5> proviene da Telenord.

]]>

Nove condanne e una assoluzione per l’inchiesta Maglio 3 sulle infiltrazioni della ‘ndrangheta in Liguria. La corte d’appello ha condannato Onofrio Garcea a 7 anni e 9 mesi, a sei anni Benito Pepè e a 4 anni e 8 mesi Rocco Bruzzaniti; 6 anni ciascuno per Fortunato e Francesco Barilaro e Michele Ciricosta; tre anni e un mese per Raffaele Battista, 4 anni e 8 mesi per Antonino Multari e Lorenzo Nucera. Assolto Antonio Romeo.

Le accuse sono, a vario titolo, di associazione per delinquere di stampo mafioso. Un anno fa la Cassazione aveva annullato le assoluzioni e aveva disposto un nuovo processo di secondo grado. Nel processo di primo grado, nel novembre 2012 con rito abbreviato, tutti gli imputati erano stati assolti con la formula “perché il fatto non sussiste”.

“È una sentenza importante perché riconosce la presenza della ‘Ndrangheta in questi territori, dove sono stati sciolti anche Comuni per mafia”. Lo ha detto il sostituto procuratore generale Giuseppa Geremia commentando la sentenza d’Appello al processo per le infiltrazioni della ‘Ndrangheta in Liguria. “Non è una sentenza definitiva – ha continuato il magistrato – ma significa che la ‘ndrangheta nel Ponente c’è. È un risultato di cui va dato merito al collega Alberto Lari che ai tempi fece le indagini”.

TELENORD

L'articolo <h4><strong>‘Ndrangheta in Liguria, processo Maglio 3: condannati nove imputati</strong></h4><h5>Un solo assolto nell'appello bis, la Procura: "Presenza riconosciuta in Liguria"</h5> proviene da Telenord.

]]>
https://telenord.it/ndrangheta-in-liguria-processo-maglio-3-condannati-nove-imputati/feed/ 0 32538
edizione 16 ottobre https://telenord.it/edizione-16-ottobre/ https://telenord.it/edizione-16-ottobre/#respond Tue, 16 Oct 2018 17:21:30 +0000 https://telenord.it/?p=32544 https://youtu.be/fvpdfOnEDVo

L'articolo edizione 16 ottobre proviene da Telenord.

]]>

L'articolo edizione 16 ottobre proviene da Telenord.

]]>
https://telenord.it/edizione-16-ottobre/feed/ 0 32544
Genoa, Sandro: “Vorrei restare qui a lungo”Il centrocampista brasiliano a cuore aperto: "Il calcio per me è fatto di cose semplici" https://telenord.it/genoa-sandro-vorrei-restare-qui-a-lungo/ https://telenord.it/genoa-sandro-vorrei-restare-qui-a-lungo/#respond Tue, 16 Oct 2018 17:18:44 +0000 https://telenord.it/?p=32541 Il centrocampista Sandro è intenzionato a prendere per mano il Genoa dopo essere tornato pienamente a disposizione. Il brasiliano ha rilasciato un'intervista al sito ufficiale della società rossoblu parlando a cuore aperto della sua esperienza a Genova: “A 29 anni ho vissuto in Brasile, Inghilterra, Turchia, Italia. Ho giocato per club importanti e lo [...]

L'articolo <h4><strong>Genoa, Sandro: “Vorrei restare qui a lungo”</strong></h4><h5>Il centrocampista brasiliano a cuore aperto: "Il calcio per me è fatto di cose semplici"</h5> proviene da Telenord.

]]>

Il centrocampista Sandro è intenzionato a prendere per mano il Genoa dopo essere tornato pienamente a disposizione. Il brasiliano ha rilasciato un’intervista al sito ufficiale della società rossoblu parlando a cuore aperto della sua esperienza a Genova: “A 29 anni ho vissuto in Brasile, Inghilterra, Turchia, Italia. Ho giocato per club importanti e lo dico a voce alta: mi piacerebbe restare a lungo. C’è una bella aria al Genoa. E’ un club carino, ha tifosi spettacolari. E siamo un buon team”.

“Sono dell’idea che se cerchi il successo e lavori duro, ce la puoi fare. L’esperienza mi ha insegnato questo. Giocare con la Nazionale è stato un momento molto alto. Con il Parma abbiamo sbagliato. Dovevamo mettere pressione, chiuderla quando gli avversari erano in difficoltà. Il calcio per me è fatto di cose semplici. La semplicità che dovremmo mettere in campo con la Juventus, facendo attenzione a restare calmi, mantenendo la lucidità necessaria ed eseguendo le istruzioni che il mister fornirà. E poi andiamo a divertirci. Con rispetto, senza timori. Per esprimere il nostro potenziale”.

TELENORD

L'articolo <h4><strong>Genoa, Sandro: “Vorrei restare qui a lungo”</strong></h4><h5>Il centrocampista brasiliano a cuore aperto: "Il calcio per me è fatto di cose semplici"</h5> proviene da Telenord.

]]>
https://telenord.it/genoa-sandro-vorrei-restare-qui-a-lungo/feed/ 0 32541
Terzo Valico, ennesima polemica: uno stillicidio continuo https://telenord.it/terzo-valico-ennesima-polemica-uno-stillicidio-continuo/ https://telenord.it/terzo-valico-ennesima-polemica-uno-stillicidio-continuo/#respond Tue, 16 Oct 2018 16:53:55 +0000 https://telenord.it/?p=32529 Genova vive nell’ansia assurda di una comunità che non riesce a comprendere perché emergano, di giorno in giorno, dubbi e rischi di stop per le grandi opere. Oggi è riemersa la polemica – e con radici ben fondate – sulla realizzazione, in tempi celeri, del Terzo Valico. Il Governo ha avocato a sé una ulteriore [...]

L'articolo Terzo Valico, ennesima polemica: uno stillicidio continuo proviene da Telenord.

]]>

Genova vive nell’ansia assurda di una comunità che non riesce a comprendere perché emergano, di giorno in giorno, dubbi e rischi di stop per le grandi opere. Oggi è riemersa la polemica – e con radici ben fondate – sulla realizzazione, in tempi celeri, del Terzo Valico. Il Governo ha avocato a sé una ulteriore valutazione sulla sostenibilità dell’opera che ha già superato più di un terzo della sua realizzazione e attende lo sblocco per due nuovi lotti. Secondo i programmi prefissati per il 2021 l’alta velocità (o alta capacità) dovrebbe raggiungere Tortona: da quella stazione occorrerà adattare il sistema dei binari per raggiungere Milano nel giro di un anno.

Il Governo, ossessionato nella componente “grillina” dalla problematica delle grandi opere, sta bloccando Terzo Valico, decollo della Gronda, la Tav di Valle Susa, il gasdotto Tap in Puglia. Perché? E per quali motivi dal momento che si tratta di interventi strutturali fondamentali anche per la presenza in Europa da parte dell’Italia? Il motivo è complesso: per anni il M5s e poi ancora nei mesi della campagna elettorale ha sparato contro le grandi opere. Ora, considerato che a livello di politica di Governo la Lega è invece favorevole perché ha un elettorato fatto di piccoli e medi professionisti e imprenditori, stanno emergendo tensioni e contrasti. In Puglia, per via del gasdotto, c’è una parte dell’elettorato “grillino” in subbuglio, sindaci compresi, perché è difficile dire di no a questo punta a una grande opera pubblica, perché si rischiano ricorsi, cause e soprattutto il pagamento ingente di danni. Ma è il discorso che vale per il Terzo Valico e per la Tav della Valle Susa, per non parlare di quella che è la linea strategica dell’Unione Europea .

Stamani, anche in Consiglio Regionale, sono emerse non poche polemiche , frutto anche d’una protesta di natura sindacale perché i lavoratori del Terzo Valico temono riduzioni di personale e licenziamenti. Ma tutto lo schieramento politico d’opposizione, anche i partiti di estrema sinistra, sono schierati a favore del Terzo Valico e della Gronda, che dovrebbe decollare a mesi. A favore delle grandi opere di comunicazione anche Forza Italia, con in testa il presidente Giovanni Toti, Fratelli d’Italia e, come si diceva prima, la Lega. In tutta la vicenda sono rimasti con il cerino in mano soltanto gli esponenti del M5s, sballottati dall’opinione pubblica avversa e una parte del loro elettorato che ha idealizzato la “decrescita felice”. Una situazione locale, in Liguria, che è alimentata dal dramma che da due mesi si sta vivendo, ovvero il crollo del Ponte Morandi.

La popolazione ligure e la stragrande maggioranza dei partiti e la totalità dei sindacati, oltre le categorie economiche imprenditoriali stanno vivendo un momento di viva preoccupazione perché i tempi per la ricostruzione del ponte di allungano. E molti pensano che sarebbe stato molto più pratico e operativo imporre la ricostruzione alla Società Autostrade d’Italia, indipendentemente dal ritiro o meno della concessione e dell’andamento dell’inchiesta giudiziaria. Ora si ha la netta sensazione che i progetti si moltiplichino, che si discuta sui finanziamenti, che entrino in campo controlli di ogni genere. E questo nonostante l’ostinazione e la buona volontà del commissario straordinario, il sindaco Marco Bucci, che continua a ripetere che se c’è la volontà concreta si può r8ifare il ponte entro un anno. La situazione politica generale, mentre entra nel vivo il dibattito incrociato sulla legge finanziaria, sembra aggravarsi. Non è facile mediare su visioni strategiche contrastanti. Ma adesso il gioco sembra sempre più nella mani della Lega. Può darsi che Salvini preferisca tirare avanti ancora un po’. Ma questo Governo quanto può durare?

L'articolo Terzo Valico, ennesima polemica: uno stillicidio continuo proviene da Telenord.

]]>
https://telenord.it/terzo-valico-ennesima-polemica-uno-stillicidio-continuo/feed/ 0 32529