Lunedi, 21 gennaio 2019  

Europee, Pinotti: “Incomprensibile dibattito nel Pd sul simbolo”

E sulla Tav: "Uno stop sarebbe come una condanna per lo sviluppo del paese"
2019-01-12T17:11:28+00:00

Trovo singolare e francamente incomprensibile che il dibattito congressuale del nostro partito si stia focalizzando sull’utilizzo del simbolo Pd alle europee”, afferma senatrice Roberta Pinotti in una nota. “Mi pare evidente che tutti i principali candidati ritengano importante costruire un fronte anti-sovranista, anti-populista, ampio e per questo credo sia scontata la necessità di trovarsi insieme sotto un simbolo, un nome, maggiormente condiviso, che sappia tenere insieme tutte le anime pronte a impegnarsi in questa dura battaglia contro chi vuole distruggere l’Europa”, prosegue l’ex ministro.

“Non si tratta di coerenza, rivendico le azioni che negli ultimi 5 anni hanno contraddistinto i governi a guida Pd, ma credo anche sia importante poter analizzare gli errori politici fatti. Propongo, quindi, di chiudere qui un tema che credo possa essere d’interesse solo per gli illustri commentatori politici e non per i cittadini che ci chiedono, come abbiamo compreso anche oggi nelle piazze italiane, di affrontare tematiche più vicine alla loro vita. Il dibattito congressuale si concentri su questo”, sottolinea la parlamentare ligure.

Sul tema delle grandi opere e infrastrutture, l’ex ministro Pinotti non ha dubbi. “La mobilitazione del Pd contro la legge di bilancio pentaleghista mi vede impegnata nelle piazze genovesi per discutere con le persone della manovra del Governo e spiegarne i dannosi effetti. Ma sono anche al fianco degli amministratori, sindaci e cittadini piemontesi che hanno manifestano a Torino per difendere un’infrastruttura strategica per il Nord-Ovest e per il nostro Paese. La Torino-Lione è fondamentale per connettere il nostro Paese all’Europa, la modernizzazione e lo sviluppo dell’Italia passa anche attraverso questo tipo di opere, qualsiasi altro stop sarebbe una condanna all’immobilismo e un freno allo sviluppo del nostro paese”, conclude la senatrice Pd Roberta Pinotti.

TELENORD

Post Correlati