Dona il sangue "a bombazza", arriva Brumotti da Striscia la notizia nella campagna social ligure

di Eva Perasso

Dal 22 luglio Alisa, Regione, Fidas e Avis insieme per invitare soprattutto i più giovani a diventare donatori

“Dona sangue a bombazza! Un gesto semplice che può salvare una vitaˮ. È questo il claim della campagna di comunicazione che Regione Liguria e Alisa, con il prezioso supporto di Vittorio Brumotti e delle associazioni donatori Avis e Fidas, hanno lanciato lunedì 22 luglio per sensibilizzare i cittadini alla donazione di sangue. La campagna, diffusa attraverso manifesti e affissioni in tutta la Liguria e sui social network, avrà il volto di Vittorio Brumotti, protagonista di un messaggio semplice e chiaro, per sensibilizzare e avvicinare giovani, e non solo, al tema della donazione: «Sono veramente lieto di poter dare una mano a diffondere una maggiore coscienza – spiega Brumotti - specie tra i più giovani, della necessità e della “bellezza” di donare il proprio sangue: un gesto semplice che può salvare molte vite».

Ne abbiamo parlato nel nostro talk show "Salute Sanità" in onda su Telenord, su Salute88 e disponibile sul nostro canale YouTube SaluteSanità con: Sonia Viale, assessore regionale alla Sanità; Walter Locatelli, commissario Alisa; Marco Denti, vice presidente Avis Liguria; Emanuele Russo, presidente Fidas Regione Liguria; Fabiana Vignolo, volontaria Avis; Andrea Grande, vice presidente Fidas Liguria; Emanuele Angelucci direttore Ematologia Ospedale Policlinico San Martino; Franco De Cian, direttore Clinica chirurgica 1 Ospedale Policlinico San Martino; Francesco Santini, direttore cardiochirurgia Ospedale Policlinico San Martino; Paolo Strada, ex direttore centro trasfusionale Ospedale Policlinico San Martino.

https://telenord.it/wp-content/uploads/2019/07/CAMPAGNA-723x1024.jpg