Domenica, 15 luglio 2018

Commercio, nasce il nuovo Civ di via Canneto il Lungo

2018-04-16T10:41:22+00:00

E’ nato il nuovo CIV sperimentale “Canneto e dintorni”.
Il nuovo CIV Ascom aggrega gli operatori commerciali della zona di Canneto Il Lungo e dintorni con un comune denominatore: lavorare per migliorare la zona in termini di sicurezza, illuminazione e attrattiva, organizzare un calendario di eventi di richiamo, essere incisivi con la Pubblica Amministrazione per riportare l’attenzione sulle esigenze di quell’area del centro storico.
Il neonato CIV, grazie alla collaborazione di Ascom Confcommercio, inizia la sua fase sperimentale con una serie di idee che verranno presto sottoposte all’Amministrazione.
Dice Carmen Sidoti, coordinatrice del CIV “Canneto dintorni”: “Tra i nostri obiettivi c’è quello di studiare iniziative per valorizzare la zona e porci come un interlocutore verso le istituzioni per evidenziare le problematiche che viviamo, studiare insieme proposte e soluzioni da realizzare. Siamo convinti che l’area di Canneto abbia un patrimonio urbanistico splendido e un’offerta commerciale con un’importante appeal. Dall’offerta alimentare di qualità agli atelier e ai concept store di abbigliamento, dalla letteratura per l’infanzia all’enologia di qualità, la nostra realtà si inserisce nel centro storico come un
cardine su cui puntare per un’idea del centro storico attrattivo e accogliente per i turisti e vivibile per i residenti”.
“La nascita del CIV Canneto e dintorni” dice Marina Porotto, Vice Presidente della Consulta dei CIV e referente di Area per il centro storico, “è un obiettivo cui lavoravamo da tempo come Consulta dei CIV Ascom. Siamo molto contenti di questa nuova realtà che si è attivata in una zona molto bella e molto importante della nostra città e segna un’ulteriore crescita della Consulta dei CIV Ascom. I CIV Ascom continuano a rappresentare un fenomeno unico di aggregazione di impresa, a livello nazionale ed internazionale, distinto dal grande cuore che questi commercianti mettono volontariamente a servizio della città e dei loro colleghi. Una realtà tutta genovese di cui siamo molto orgogliosi.”