Sabato, 20 luglio 2019  

Carige, Castagna (Bpm): “No a sacrificio delle banche per il beneficio di altri”

"Vediamo come si materializzeranno potenziali offerte"
2019-06-20T15:25:37+00:00

Il ceo di Banco Bpm, Giuseppe Castagna, è contrario a una soluzione per Carige che scarichi sul sistema bancario i sacrifici del salvataggio assicurando al cavaliere bianco dell’istituto ligure i benefici dell’operazione, sulla falsariga della proposta del Fondo Apollo. “È un po’ complicato pensare a qualcuno che entri e chieda alle banche il sacrificio per avere poi il beneficio” ha detto Castagna a margine di un evento di Anthilia Capital. Quanto alla proposta del fondo Apollo “mi sembra che non si sappia nemmeno chi sia il fondo. Guarderemo ma mi sembra abbastanza indefinita” ha aggiunto Castagna ricordando che nella riunione del Fitd “non si è presa nemmeno un’ipotesi di considerazione”.

“Vediamo come si materializzano le potenziali offerte – ha proseguito – tanti ci stanno lavorando seriamente, esamineremo le cose quando saranno pronte”. Quanto alla possibile cessione del bond subordinato di Carige dallo Schema Volontario del Fitd al Fitd obbligatorio “non è un’ipotesi che a quanto ne so è stata esaminata”.

TELENORD