Condividi:


Palazzo Ducale, fino al 20 ottobre il Book Pride per... "Ogni desiderio"

di Giulia Cassini

La fiera nazionale dell'editoria indipendente alla terza edizione

Leggere fa diventare supereroi. E' una delle tante scritte tra i banchi del Book Pride di Genova, la fiera nazionale dell'editoria indipendente a Palazzo Ducale dal 18 al 20 ottobre con ingresso gratuito, su direzione editoriale di Giorgio Vasta.  L'evento è promosso da Adei (Associazione degli editori indipendenti) e organizzata da Odei (Osservatorio degli editori indipendenti).

Uno spazio dedicato ancora più ampio per differenziazione delle proposte, per la presenza di oltre 100 case editrici, con una rilevante rappresentanza dell'editoria ligure. Si ripete anche il coinvolgimento con diverse realtà culturali genovesi per gli eventi collaterali del Book Pride Off e c'è già molta attenzione al filone dedicato a bambini e ragazzi, cioè il Book Young. Ci sarà anche tanta musica, proprio mentre a Sanremo si svolge il Tenco, con artisti che presentano le proprie pubblicazioni e che saranno aperti alle domande del pubblico.
 
Il fil rouge di quest'anno si intitola "Ogni desiderio" e, come spiega direttamente Giorgio Vasta "Il filone è legato alla contemplazione dell cielo. Perché l'etimologia di desiderare rimanda tanto al fissare le stelle quanto al distogliere lo sguardo dalla volta celeste, e quindi, per estensione, ha un legame con il sentire la mancanza". Non è scontato, proprio come le pubblicazioni che si possono trovare sugli argomenti più disparati.
Moltissime anche le promozioni attivate e tra le tante novità anche lo stand - per la prima volta come ha evidenziato la referente Emma Scrivani - della Genova University Press di Unige (Università degli Studi di Genova). 
 
Il programma completo si può trovare online  su www.bookpride.net/site/programma-ge-2019/