Lunedi, 21 gennaio 2019  

Autotrasporto, ecco i risarcimenti per le imprese dopo il crollo di ponte Morandi

Saranno disponibili circa 20 euro per ogni missione verso la città o il porto di Genova
2019-01-11T18:06:00+00:00

Il Ministero dei Trasporti ha registrato il Decreto Attuativo, firmato dal Ministro Toninelli, che conferma l’impegno del Decreto Genova di destinare 20 milioni di euro a favore degli autotrasportatori che dal 15 agosto al 31 Dicembre 2018 hanno dovuto affrontare maggiori spese in conseguenza del crollo del Ponte Morandi.

I soldi ora sono stati trasferiti al commissario Toti e a breve passeranno all’Autorità di Sistema Portuale che detterà le ultime regole e procedure per istruire le domande di indennizzo.

“Trasportounito ha seguito ogni passaggio dell’iter legislativo nell’interesse delle Imprese di Autotrasporto che operano su Genova – interviene Giuseppe Tagnochetti, Coordinatore Genovese di Trasportounito – che in questi mesi, a causa di congestionamenti, code e allungamenti delle tratte autostradali e stradali, hanno dovuto accollarsi una significativa perdita di produttività, importanti extracosti e una forzata riorganizzazione dei carichi di lavoro. E ora sempre Trasportounito, che ha espresso un parere positivo sia sull’iter, sia sul testo, sia sull’impegno del vice-ministro Rixi, si candida ad affiancare in una funzione di servizio le imprese per una corretta stesura dei documenti e delle domande. Il valore dell’indennizzo verrà determinato in base al numero complessivo delle missioni di viaggio da ristorare. Si presume 20 euro a viaggio da e per la Città/Porto di Genova. Riteniamo comunque che si tratterà di un valore unitario utile”.