Gestivano un mercato della droga in casa, nei guai madre e figlio

A causa del continuo via vai, i carabinieri di Sarzana hanno fatto irruzione in un appartamento, occupato da una donna e dal figlio di 25 anni, scoprendo un vero e proprio supermarket della droga.

Nell’abitazione sono stati trovati quasi 300 grammi di hashish, 15 grammi di marijuana, un paio di grammi di cocaina e alcune pastiglie di ecstasy. I carabinieri hanno sorpreso il giovane mentre cedeva alcune dosi di hashish a un ventenne arrivato dal La Spezia, segnalato poi come assuntore. Il valore al dettaglio dello stupefacente sequestrato è di circa 5 mila euro. Sequestrati anche 1600 euro in contanti, oltre a un bilancino di precisione e al materiale per tagliare e confezionare le dosi. Secondo gli investigatori la centrale della droga era attiva già da alcuni mesi, soddisfacendo una discreta porzione di mercato locale. Il ragazzo, già noto alle forze dell’ordine, è stato arrestato per detenzione e spaccio di droga, mentre la madre, incensurata, è stata denunciata in concorso.