Video Porto Genova Savona, al via i programmi per il 2018

Dopo il record di container movimentati nel 2017, il porto di Genova si prepara a un 2018 che nelle premesse si annuncia positivo.

Il comitato portuale, presieduto da Paolo Emilio Signorini, si è riunito poco prima del capodanno per discutere le ultime questioni.

Tra le principali misure adottate nell’ultima seduta dell’anno, il Comitato ha espresso parere favorevole relativamente a provvedimenti riguardanti titoli demaniali ed autorizzazioni e approvato la revoca parziale anticipata della concessione in capo alla società Ente Bacini. “Si tratta di un passaggio previsto e necessario per contemperare le esigenze dell’imminente gara pubblica per l’assegnazione dei servizi di carenaggio con la continuità operativa dell’Ente fino all′esaurimento delle proprie finalità istituzionali” – ha affermato il Presidente Signorini.

Nel porto di Savona Vado, è stato confermato il rinnovo temporaneo della concessione a Mondomarine, azienda in crisi, prorogata di sei mesi la concessione alla società Savona Terminals,  modificato il layout delle aree del porto di Vado Ligure in concessione a Reefer Terminal S.p.A., per consentire ad AdSP di realizzare un punto accentrato dei controlli fitosanitari, veterinari e doganali; inoltre, è stato approvato il passaggio della concessione delle aree di cantiere dalla società Grandi Lavori Fincosit ad APM Terminals Vado Ligure S.p.A., che potrà così avviare l’allestimento del terminal.