Agenzia delle entrate, condannato a 6 anni per corruzione l’ex direttore Pardini

Condannato a 6 anni Walter Pardinio. L’ex direttore dell’Agenzia delle entrate, arrestato ad aprile mentre intascava una tangente da 7500 euro da tre consulenti della Securpol, società campana di vigilanza e logistica, dovrà anche pagare di una provvisionale di 50 mila euro.

Condannati a 4 anni il commercialista Francesco Canzano e a 3 anni il collega genovese Stefano Quaglia (l’unico a non essere stato arrestato). L’avvocato Luigi Pelella e il commercialista Massimo Alfano hanno invece già patteggiato 3 anni e 6 mesi di carcere. Erano stati arrestati all’uscita del ristorante “Manuelina”. Pare che la mazzetta fosse un “acconto” di una tangente più grande. Al vaglio altre transazioni di cui Pardini si era occupato: indagati 4 dirigenti della Chevron e il commercialista di Flavio Briatore e due funzionarie di Entrate per il Force One.