Imperia protagonista a Milano nella giornata della comunità

Si è parlato anche delle provincia di Imperia ieri a Milano, nel corso della giornata di riflessione organizzata da Conad sul tema della comunità, in collaborazione con l’istituto di ricerca Aaster e con il patrocinio del Comune di Milano, dal titolo Tessiture sociali – La comunità, l’impresa, il mutualismo, la solidarietà .

E’ stata portata a sintesi e approfondita l’esperienza del Grande Viaggio Insieme Conad – giunto alla terza edizione –, che quest’anno ha fatto tappa in sette città italiane (oltre a Tirana, in Albania, dove Conad è presente con alcuni punti di vendita).

Un percorso di ascolto delle comunità locali rappresentative dei territori, con le quali è stato organizzato in ogni sede di tappa un momento di confronto pubblico con il contributo del sociologo Aldo Bonomi sul destino della comunità locale in riferimento alle potenzialità, ai limiti, alle opportunità e ai rischi. Percorso che ha restituito lo spaccato di un’Italia che cerca di rimettersi in moto, di tornare a credere nella persona e nelle sue capacità. E’ l’Italia con cui Conad si è messa in relazione attraverso la capacità di ascoltare le tante voci delle piazze, per comprendere cosa stia succedendo nel Paese.

Nella sessione del mattino sono intervenuti Francesco Guglielmi, sindaco del Comune di Perinaldo, e Matteo Lupi, presidente della Cooperativa sociale Spes. Entrambi, per ragioni differenti, rappresentano una comunità che, messa  di fronte alle proprie fragilità dalla crisi economica, ha fatto i conti con un modello di sviluppo superato e si prepara a intraprendere un nuovo corso.

Questo nuovo corso è ben rappresentato da Francesco Guglielmi, “sindaco imprenditore” del proprio territorio, promotore di iniziative, progetti e percorsi volti a qualificare i prodotti di filiera corta, promuovere turismo e nuove attività, che con la sua tenacia ha reso il carciofo di Perinaldo presidio Slow Food e simbolo delle eccellenze liguri. Accanto a lui Matteo Lupi, animatore dell’economia sociale della provincia di Imperia e rappresentante di una comunità di cura che si fa carico delle fragilità, e che con la sua cooperativa si occupa di inserire nel mondo del lavoro le persone in difficoltà.

Nel pomeriggio la riflessione si è spostata sui modelli di impresa che fanno della prossimità un fattore competitivo, seppure a diversi livelli e con differenti strategie. Ne hanno parlato Carlo Borgomeo, presidente Fondazione Con il Sud; Francesco Caio, consigliere per le reti Ministero Sviluppo Economico; Pasquale Carrano, presidente gruppo Mph, e Francesco Pugliese, amministratore delegato Conad.