Banca Carige verso la formazione del consorzio di garanzia

Si va verso una svolta positiva per Banca Carige, che dovrebbe riuscire a formare il consorzio di garanzia necessario per l’aumento di capitale grazie al sostegno compatto del nucleo di soci stabili. ltre alla famiglia Malacalza e alla finanziaria di Gabriele Volpi, che si sono impegnati a sottoscrivere l’aumento per il 17,6% e il 9,9%, sosterranno la ricapitalizzazione anche Coop Liguria e Aldo Spinelli, titolari del 3,4% del capitale, e altrettanto è intenzionata a fare la Fondazione, che però dovrà essere autorizzata dal Ministero dell’Economia.