Video Vento forte, giornata difficile a Genova

Nottata e giornata di super lavoro a Genova per i vigili del fuoco chiamati, a causa del forte vento che ha colpito il capoluogo, a decine di interventi per rami caduti dagli alberi, segnali stradali divelti e cornicioni pericolanti. La situazione più critica si è verificata sui crinali e nell’entroterra.
Le raffiche che hanno sferzato la città hanno raggiunto e superato i cento chilometri orari, comportando anche un brusco abbassamento delle temperature. Sulle vette la colonnina di mercurio è scesa sin sotto lo zero termico, con la prima neve che ha imbiancato soprattutto Santo Stefano d’Aveto e il suo comprensorio sciistico.
Nel corso della giornata il Comune di Genova ha tenuto chiusi in via precauzionale parchi e cimiteri, vietando il transito in Sopraelevata a moto, mezzi telonati e furgonati.
Qualche disagio anche in aeroporto, con alcuni ritardi e un volo proveniente da Roma che non è riuscito ad atterrare a metà mattina proprio per il forte vento.