Debutta al Teatro della Tosse “Amleto”, regia di Emanuele Conte

Al Teatro della Tosse debutta martedì 14 novembre in prima nazionale “Amletto”, con testo e regia di Emanuele Conte e protagonista unico Enrico Campanati.

Si tratta di un dramma che parla di memoria, vita e morte: e in questo caso il fulcro della vicenda è anche il teatro. La peculiarità di questo spettacolo è rappresentata dal fatto che per la prima volta protagonista e regista abbiano voluto sperimentare una sorta di metateatro entro la cornice del celeberrimo e immortale filone del teatro tragico portato in auge da Shakespeare nel Seicento e mai dimenticato. All’interno della messa in scena, infatti, è presente in prima istanza la volontà di riflettere sulle emozioni legate al palcoscenico in una visione anche intima e personale, il tutto attraverso la figura dell’Amleto shakespeariano. La scena si apre con un personaggio sul letto di morte, che in questo caso è Amleto, ma al contempo potrebbe essere un attore, nella cui memoria riecheggiano sempre le voci di tutti i personaggi che ha vissuto e recitato.